sabato 21 marzo 2009

Bomboline di semolino

Anche se in ritardo, vorrei fare tanti auguri a tutti i papà, un pensiero in particolare al mio che non c'è più...
Per San Giuseppe, dalle mie parti si usa fare le frittelle dolci di riso, quest'anno invece ho voluto sperimentare questa ricetta che ho trovato nei Quaderni di cucina della De Agostini.
Esperimento riuscito, sono andate a ruba!!!

Ingredienti:

160 gr. di semolino
mezzo litro di latte
3 uova
mezzo limone
30 gr. di zucchero
50 gr. di burro
un pizzico di sale
zucchero vanigliato

Procedimento:


Versare il latte in una casseruola e aggiungere il burro a pezzetti, lo zucchero e il sale.
Portare il composto ad ebollizione, quindi versarvi a pioggia il semolino, mescolando continuamente per evitare che si formino grumi.
Continuare la cottura per 25 minuti circa, fino ad ottenere un'impasto denso.
Togliere la casseruola dal fuoco, e aggiungere al composto un uovo e la scorza del mezzo limone tritata (solo la parte gialla), mescolare e lasciare riposare per un po'.
Incorporarvi quindi due tuorli, poi gli albumi montati a neve ben ferma.
Con un cucchiaio o con le mani infarinate formare con l'impasto delle palline: fatele friggere, poche alla volta, in una padella con abbondante olio caldo ma non bollente, fino a quando saranno ben gonfie e dorate.
Scolare le palline sopra un foglio di carta assorbente da cucina, spolverizzarle di zucchero vanigliato e servirle calde.

Vini consigliati:


Colli Euganei Moscato (Veneto) a 10°C
Moscato d'Asti (Piemonte) a 8° C


15 commenti:

  1. da noi si usano le zeppole di san giuseppe, ma queste devono essere buonissime! buona domenica, silvana

    RispondiElimina
  2. Bella ricettina, ho giusto del semolino, le devo proprio fare devono essere squisite!
    baci

    RispondiElimina
  3. Devono essere buonissime! Ciao cara buon weekend

    RispondiElimina
  4. Ciao carissima,
    ti auguro un buon fine settimana
    CookingMama

    RispondiElimina
  5. è interessante vedere nelle diverse regione le proprie usanze ,buoni !

    RispondiElimina
  6. cosa dire milù delle tue creazioni?assolutamente fantastiche mi fai venire voglia di mangiarle tutte.buona domenica

    RispondiElimina
  7. una preparazione diversa e un bell'aspetto...e se le facessi al forno? ciao!

    RispondiElimina
  8. Milùùùù, io non ho un buon feeling con il semolino, mi ricorda le pappette dei bambini, però questa cosa del fritto e dolce mi ispira. Sarei tentata a prendermi il vinello, ma senz'altro l'hai messo sottochiave, ahahahah!!!
    Bacissimiii!!!!

    RispondiElimina
  9. @ Grazie Silvana, le zeppole io le ho fatte l'anno scorso e sono molto buone! Buona settimana

    @ Ciao Federica, benvenuta e grazie.

    @ Grazie Marina, mi sono persa ma ritroverò la strada... Buona settimana, un bacione

    @ Cooking Mama, grazie e buona settimana anche a te, un abbraccio

    @ Mary non è una nostra tradizione, che sarebbero le frittelle dolci di riso, ma per cambiare ho provato a fare queste. Buona settimana, baci

    @ Troppo buona Maria Anna, grazie e buona settimana anche a te, baci

    @ Astro ad essere sicera non le ho mai fatte in forno, quindi non ti so dare indicazioni in merito, Magari la prossima volta ne provo a cuocere alcune in forno. Buoina settimana e bacioni

    @ Andras, le bottiglie sono sempre a disposizione per gli amici...
    Buona settimana anche a te, baci

    RispondiElimina
  10. Un'altra ricetta di frittelle, slurp

    RispondiElimina
  11. che buone...un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  12. Anche io ho preparato i bignè di San Giuseppe, ed anche io le ho dedicate al mio papà che non c'è più. Queste palline sono veramente deliziose. Un abbraccio, tesoro. Buona settimana.

    RispondiElimina
  13. Ciao Milú...
    Gracie per la visita,mi piace andare nel tuo blog per vedere le pasti caldi.
    Dispiace il mio italiano è povero.
    Buona settimana per voi
    Bacio

    RispondiElimina
  14. Un grazie anche a Uberta, Annamaria, Ross e Quinha.

    RispondiElimina
  15. Quinha, magari riuscissi io ad esprimermi nella tua lingua, come tu lo fai con l'italiano!
    Baci

    RispondiElimina