martedì 30 giugno 2009

Collana lunga in madreperla

La mie serate , in genere, per rilassarmi le trascorro al computer, magari in compagnia di amici, oppure per aggiornare il blog, visitando quelli che seguo.....
nel caso in cui non posso collegarmi per guasti alla linea come in questi giorni, un passatempo che mi rilassi lo trovo sempre, infatti in questi giorni mi sono divertita a fare questa collana.


E' una collana lunga di perle, alternate a chips di madreperla, montate su un filo argentato.

Con la mia pazienza e testardaggine, ma grazie anche alla grande passione che metto in tutto quello che faccio, piano piano qualcosa imparerò...

Premio e giochino

Meglio tardi che mai...
mi scuso con Katty e Paoletta per il ritardo nel postare questo premio giochino, purtroppo sono diversi giorni che la linea adsl sta facendo le bizze impedendomi di connettermi.
Oggi sembra rifunzionare...

Ringrazio Katty e Paoletta del loro gentile pensiero nei miei confronti.

... bisogna elencare 5 desideri e 8 cose da fare da qui all'eternità e passarlo a 10 blog.

Desideri:
1° sarà scontato, ma la salute prima di tutto, per me e i miei cari
2° che i miei figli possano realizzare tutti i loro desideri
3° pace e serenità di cui tutti abbiamo bisogno
4° i soldi che non bastano mai, non tanto per me quanto per poter aiutare i miei fgli
5° fare un bel viaggio lasciando la testa a casa... ma essendo impossibile, mi accontenterei di poter ritagliare qualche piccolo spazio per pensare un po' di più a me stessa...

Cose da fare:
1° sistemare la casa da cima a fondo, cosa che nelle mie corse giornaliere rimando spesso, ma prima o poi mi tocca... quindi meglio togliersi il pensiero
2° iniziare una buona, sana dieta equilibrata, cercare di proseguirla senza arrendermi prima
3° terminare i mille lavoretti manuali che ho iniziato e ma finito
4° imparare tante nuove tecniche, aumentando e perfezionando la conoscenza dei miei hobby
5° andare a letto prima la sera, poche ore di sonno non sono salutari
6° smettere di fumare, brutto vizio, che rende schiavi e danneggia la salute
7° continuare a seguire la mia bella famiglia come ho sempre fatto
8° altra cosa importante, continuare a portare avanti i miei impegni nel volontariato

Un ringraziamento di cuore anche a Rita per aver gentilmente donato questo splendido premio che mi ha fatto molto piacere.


Questo Blog Tocca il cuore...

So che molti di voi già hanno questo gioco premio, quindi per non rishiare di riproporvelo, chiunque passa di qui e lo desidera può prelevarlo.

giovedì 25 giugno 2009

Dolce di biscotti e nocciole

Mi sembrava troppo bello che tutto filasse liscio... era già da tempo che la linea adsl funzionava alla perfezione, e proprio quando meno te l'aspetti.. zac! la linea ti abbandona.
Non voglio perdere altro tempo in chiacchere, anche se ora funziona, non sembra essere molto stabile e non vorrei che mi abbandonasse proprio sul più bello... sì, perchè vorrei farvi vedere cosa ho fatto per consolarmi in questi giorni.



Questa slurposa ricetta è di Suor Germana!


Ingredienti:

3 uova
130 gr. di zucchero
130 gr. di nocciole
130 gr. di burro
40 gallette
1 tazza di caffellatte zuccherato
1 busta di vanillina
1 bicchierino di rum
1 pizzico di sale

Procedimento

Battere i tuorli d'uovo con lo zucchero in una terrina fino a renderli spumosi.
Tostare le nocciole in forno a calore medio per un quarto d'ora, poi eliminare la pelliccina.
Pestarle nel mortaio (se possibile, meglio che nel mixer).
Lavorare il burro, ammorbidito a temperatura ambiente, fino a renderlo cremoso.
Unirvi i tuorli battuti e le nocciole pestate e mescolare ripetutamente amalgamando bene il tutto.
Aggiungere il rum, rimescolare ancora e infine incorporare delicatamente gli albumi montati a neve fermissima.
Bagnare i biscotti, rapidamente, a uno a uno nel caffellatte zuccherato e profumato con la vanillina, quindi foderare una teglia quadrata di 20 cm. di lato.
Spalmare sul fondo di biscotti uno strato di crema, fare un'altro strato di biscotti, poi ancora uno di crema e terminare con uno strato di biscotti.
Ricoprire con un foglio di carta di alluminio, porre un peso sullo stampo e sistemare il dolce nel frigo per 5 ore.
Per sfornare il dolce passare tutto in giro, all'interno dello stampo, la lama di un coltello immersa precedentemente in acqua calda e appoggiate il fondo su una salvietta bagnata in acqua bollente e strizzata.

sabato 20 giugno 2009

Tagliatelle alle Telline in bianco

Ricettina super veloce, come lo sono di solito la maggioranza di quelle che posto ultimamente, in attesa di tempi migliori...

Rovistando nel congelatore, in cerca di idee veloci, è saltato fuori un sacchetto di telline, e il primo pensiero è stato di abbinarle alla pasta, magari non i soliti spaghetti o linguine, ma delle tagliatelle all'uovo già pronte, che avevo in dispensa in caso di necessità.
Ho cotto le tagliatelle in acqua bollente salata.
In una capiente padella ho messo un po' d'olio e uno spicchio d'aglio schiacciato, perchè sprigionasse il suo profumo, ho aggiunto le telline, coperto, e a fuoco basso, ho atteso che le valve si schiudessero.
Ho scolato la pasta, l'ho fatta saltare in padella con le telline, aggiungendo un po' di acqua di cottura al bisogno, e per finire una bella spolverata di prezzemolo tritato.
Non ho messo di proposito peperoncino, nonostante mi piaccia molto, per non coprire il gusto delicato delle telline.

E'' risultato un ottimo piatto, gustoso e nello stesso tempo molto delicato!

mercoledì 17 giugno 2009

Sformato di zucchine

Le zucchine appartengono alla famiglia delle cucurbitacee.
Hanno un'azione antinfiammatoria, lassativa, diuretica e disintossicante.
Contengono potassio, vitamina E ( che aiuta a difendere dai radicali liberi), vitamina C, acido folico, due carotenoidi (la luteina e la zeaxantina).
E' consigliabile consumarle fresche, ma l'ideale sarebbe a crudo
.

E dopo tutti questi bei discorsi io che ho fatto??? :-)
Un buon sformato di zucchine!



Ingredienti:

600 gr. di zucchine
mezza cipolla
70 gr. di burro
2 uova
30 gr. di farina
1/4 di latte
prezzemolo
pangrattato
sale e pepe

Procedimento

Tritare finemente la cipolla, farla rosolare in una padella con 30 gr. di burro, unire le zucchine lavate e tagliate a pezzettini, regolare di sale e lasciare cuocere su fuoco basso per circa 20 minuti, unendo se necessario, poca acqua.
In una casseruola fare sciogliere 30 gr. di burro, aggiungere la farina, diluire con il latte e portare ad ebollizione senza mai smettere di mescolare.
In una terrina mettere la salsa preparata, le zucchine cotte, le uova, il prezzemolo tritato finemente ed amalgamare bene il tutto.
Con la rimanenza del burro ungere uno stampo, spolverizzarlo con il pangrattato, versarci il composto di zucchine e farlo cuocere in forno a 200° per circa 35/40 minuti.

L'ideale sarebbe servire questo sformato accompagnandolo con la salsa di pomodoro, preparata con una passata di pomodoro fresco, un po' di sale e il basilico tritato finemente.

Io non avevo pomodori in casa, quindi niente salsa...

martedì 16 giugno 2009

Un Raggio di sole per.....

Questo raggio di sole mi è stato donato dalla carissima Manu che ringrazio veramente di cuore per aver pensato a me.

I raggi del sole diffondono la loro luce, il loro calore...
Pensando ad un raggio di sole, nella mia mente riaffiora non una giornata estiva, ma bensì il 6 dicembre, giorno della nascita del mio nipotino Matteo.
Quella giornata invernale, oltre che ad essere veramente illuminata da un sole splendente, un piccolo raggio entrò nella mia vita illuminandola, donandomi tanto calore, tanta gioia di vivere, facendomi rinascere a nuova vita.
Questo è il mio raggio di sole!!!



Il premio "Un raggio di sole per te" vorrei donarlo alla carissima amica Cassandrina , che se anche poco presente, perchè molto impegnata, sappia, che mi auguro, che questo raggio di sole riesca a donarle calore, scacciando anche la più piccola nube dal suo cuore...


Questo premio vorrei donarlo anche a :

Aurelia
Imma
Silvana



sabato 13 giugno 2009

Spaghetti con cernia e vongole del pacifico

Voglia di pasta, voglia di pesce... in casa, spaghetti, filetti di cernia, qualche pomodorino piccadilly... la necessità di una ricettina veloce ed ecco gli spaghetti con cernia!

In una padella abbastanza larga, ho fatto rosolare uno spicchio d'aglio con del buon olio evo. Ho aggiunto i filetti di cernia tagliati a pezzetti, li ho fatti dorare e poi sfumare con del vino bianco. A questo punto ho aggiunto una vaschetta di pomodorini piccadilly, un po' di sale e peperoncino. Ho lasciato cuocere, con coperchio, a fuoco basso, per circa 10 minuti. Cotti gli spaghetti, li ho saltati in padella, aggiungendo un po' di pepe e del prezzemolo fresco tritato.
Dimenticavo..... ho aggiunto al piatto anche delle vongole del Pacifico che ho usato per preparare un piccolo antipasto.


Mi scuso se in questi giorni non sono riuscita a passare a trovarvi nei vostri blog, spero che la situazione a breve migliori e di essere più presente.
Ha chi mi ha donato dei premi, voglio dire che non me ne sono dimenticata... ma appena possibile cercherò di postarli.
Grazie a tutti.

giovedì 11 giugno 2009

Gelato fatto in casa di Ester

Eccezionale veramente questo gelato fatto in casa, ottimo per adulti e bambini.
Questa ricetta super veloce, è goduriosa e adattissima al periodo estivo, quando tanta è la voglia di dolcezza ma pochissima quella di accendere il forno e stare ore in cucina...
Ancora una volta la mia carissima amica Ester mi è venuta in aiuto, pensando a lei come spesso succede, mi è tornato in mente il suo favoloso gelato fatto in casa senza gelatiera.


Cosa avreste fatto voi al mio posto??? Io senza pensarci due volte mi sono messa subito all'opera, non vedevo l'ora di gustarmelo...
Ho steso su una teglia rettangolare dei biscotti Rigoli creando una base.


Ho montato bene 4 tuorli d'uovo con 80 gr. di zucchero.
A parte ho montato la panna fresca con un po' di zucchero a velo. unendola poi delicatamente al composto di uova.
Ho distribuito il composto sulla base formata, e ricoperto il tutto con i restanti biscotti Rigoli.


Ho messo la teglia nel surgelatore, e una volta freddato il tutto, ho staccato facilmente i biscotti... fin troppo facilmente... sono spariti tutti in un attimo!

Anche la mia amica Ester ha un blog e la ricetta di questo gelato la potete trovare QUI
Grazie bb.

lunedì 8 giugno 2009

Tulipani

Tempo fa in una macelleria vidi la scritta "tulipani"... la cosa m'incuriosì molto, non capivo cosa c'entrassero i fiori con la carne... non potevo non avvicinarmi per rendermi conto di cosa si trattasse.
Quello che vidi mi piacque molto, quindi era scontato che non potevo non provare a rifarli.
La preparazione è piuttosto facile, e alla fine il risultato è veramente carino.


Occorrono delle fettine di carne di maiale, del lardo di colonnata, carne macinata di maiale, salsiccia, aglio, rosmarino, olio, sale e pepe

Ho iniziato a preparare il ripieno con della carne di maiale macinata, che ho rimacinato ulteriormente, aggiungendo anche della salsiccia, pochissimo aglio e rosmarino, un pizzico di sale e pepe.
Ho impastato il tutto ed ho formato delle sfere, tipo polpette,
Ho proseguito poi, prendendo le fettine di carne di maiale, vi ho steso sopra una fetta di lardo di colonnata e con queste ho avvolto le mie polpette.
Per dare la forma del tulipano, ho inciso la parte superiore con una croce e piegato in fuori i bordi.
Pronti per la cottura, li ho messi in una pirofila leggermente unta di olio, in forno a 180° per circa 20-30 minuti.

I tempi di cottura, dipendono molto dalla grandezza dei tulipani e dal tipo di forno che viene usato.
Non ho specificato la quantità degli ingredienti, perchè penso che sia una ricetta che non necessita di dosi,
ma debba essere adeguata a gusti e necessità personali.


venerdì 5 giugno 2009

Braccialetto a tre fili con pendente

Oggi ho abbandonato la cucina per passare a ... un'altro dei miei hobby.

Tengo a precisare che sono una principiante, ma anche cercare di creare bijoux mi sta appassionando molto e spero di riuscire a migliorare ogni giorno di più.
Questo braccialetto l'ho creato seguendo le istruzioni riprese da un fascicoletto trovato in edicola.


Colgo l'occasione per ringraziare la carissima Rorò ,che festeggiando il primo anno del suo blog, ha donato a tutte questo omaggio floreale creato da lei, che accetto con piacere facendole ancora tanti auguri di cuore.




Un grazie di cuore alla dolce Armanda, per aver donato questo premio.


Questo riconoscimento assegnato per i migliori blogghisti che corrispondono con la Global Communities, viene dalla bravissima Valentina



Grazie ancora a Stefania per questi splendidi premi, che gentilmente ha donato


Per quanto riguarda il giochino che prevede il ritiro dei premi, ho già dato Qui


Per questo premio ringrazio di cuore Tania

Giornata mondiale del bambino, è un bene se abbiamo mantenuto il bambino che c'è in noi perchè ci mantiene giovani.
Questo dono "Un abbraccio a lunga distanza" è per tutti gli amici di blog e non, ai quali rivolgo un abbraccio virtuale.

Perchè scegliere Garfield? Per vari motivi: -))
1 perchè adora mangiare cibi italiani
2 perchè odia le diete
3 perchè ama i suoi amici
4 perchè odia il lunedì
5 perchè i suoi sogni sono perfetti
6 perchè si preoccupa per l'ambiente
7 perchè lui sa sempre tutto

Giro il premio a tutti coloro che amano gli abbracci :)

lunedì 1 giugno 2009

Torta con pasta fillo

Voglia di esperimenti... questa torta è nata per caso, partendo da un'idea e terminando con un'altra...

Avevo della pasta fillo che volevo usare per un dolce, (se ne avessi avuta di più ancora meglio) la mia intenzione era di una farcia diversa, ma ho dovuto ripiegare con quello che mi trovavo in casa...


Comunque devo dire che come primo esperimento sono piuttosto soddisfatta, visto anche l'apprezzamento che ha ottenuto.

Ingredienti:

250 gr. di pasta fillo
100 gr. di burro
350 gr. di ricotta
2 uova
3 cucchiai di zucchero circa
1 barattolo di marmellata di fragole
zucchero a velo

Procedimento

Ho spennelato 6 fogli di pasta fillo con il burro fuso e foderato una tortiera con bordo a cerniera.
Ho farcito con una crema di ricotta, preparata con uova e zucchero, evitando di mettere liquori perchè la mangiava anche il mio nipotino.
Su questa farcia ho aggiunto a cucchiaiate sparse della marmellata di fragole fatta in casa.
Ho ricoperto con altri 3 fogli di pasta fillo, spennelandoli generosamente di burro fuso.
Per la cottura: in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti circa, poi l'ho tolta dal forno, sganciato il bordo della cerniera, e rimessa in forno per altri 10 minuti circa, ottenendo così tutta la pasta ben dorata.
Ho lasciato intiepidire il dolce e poi l'ho cosparso con zucchero a velo.



Giveaway, giochino, premi...

Sono stata invitata da Linda a partecipare a questo Giveaway, e la cosa mi ha fatto molto piacere.
E' la prima volta che partecipo, non sono mai stata molto fortunata, ma mai dire mai... la speranza è sempre l'ultima a morire!
Farà ben due premiazioni: come primo premio c'è una borsetta e un portacellulare abbinato, come secondo premio due libretti. Tutti i premi sono stati creati a mano naturalmente da lei.
Tutte le indicazioni le troverete nel suo blog:
Pane, amore e creatività
Vi aspetta numerose, io sto già incrociando le dita, in bocca al lupo a tutti, anche se naturalmente io sto già tifando per me stessa...




E passiamo ora ai premi...
Questo premio viene donato gentilmente da Katty che ringrazio di cuore.



Sempre da
Katty sono stata invitata a partecipare a questo giochino.

Le regole sono solo due, e semplicissime:
1) scrivere 7 cose che ci caratterizzano

2) passarlo a 7 blogger


Ecco cosa mi caratterizza:

1) sono iperattiva
2) dormo poco

3) sono pignola

4) amo il mio lavoro

5) sono solare

6) vivo e lascio vivere

7) sono nel volontariato


Questo premio proviene sempre dalla carissima
Katty

Manu invece ha donato questi due premi
, quindi un doppio grazie va anche a lei!



Assegnare i premi è sempre un problema, tutti li meritate, magari molti di voi già li hanno, comunque io ci provo, e passo oltre i premi anche il giochino a:

Silvana
Rorò
Rita
Angy
Simona
Rosa
Angela