domenica 5 giugno 2011

Dolcetti per rinfresco

Oggi il mio nipotino Matteo aveva il saggio di pattinaggio, ed al termine ci sarebbe stato un rinfresco. Avevo già pensato di preparare degli stuzzichini salati, invece anche questa volta mi sono dovuta adattare a preparare dolci, dato che di salato ce n'era in abbondanza. 
Dato che i destinatari dei dolcetti erano bambini, su consiglio di Matteo, ho preparato monoporzioni semplici,  usando la marmellata che lui mi aveva portato e la nutella.
Ecco un po' della produzione odierna


Pasticcini di pasta frolla



Ingredienti:

150 gr. di burro 
75 gr. di zucchero a velo
1 uovo intero
225 gr. di farina 00 (ho usato Molino di Chiavazza)
1/2 cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
Aromi (vaniglia e limone)

Procedimento:

In una ciotola ho montato per almeno 5 minuti, il burro leggermente ammorbidito e lo zucchero a velo, ho aggiunto  l'uovo e gli aromi, e continuato a montare bene per far assorbire gli ingredienti.
Dopo aver mescolato la farina 00 di Molino di Chiavazza con mezzo cucchiaino di lievito e un pizzico di sale,  l'ho aggiunta al composto, mescolando delicatamente con una spatola, come faccio per il pan di spagna.
Mi sono munita di un sac a poche con bocchetta spizzata, l'ho riempito con la pasta frolla preparata, ed ho fatto i pasticcini su una placca rivestita di carta forno.
In alcuni ho messo come guarnizione delle ciliegine candite, in altri mandorle, poi ancora marmellata, nutella, codette o palline di zucchero colorate.
Ho cotto in forno preriscaldato a 200° per circa 10 minuti, tenerli sempre d'occhio perchè non tutti i forni sono uguali, si bruciano facilmente.
Li ho messi a raffreddare su di una gratella, facendo attenzione perchè da caldi sono piuttosto fragili.

Nota: Questa ricetta me la sono trovata salvata nel mio ricettario con il nome di Monny61 di Cookaround, quindi penso sia sua e mi sembra giusto farlo presente.


Tortine, alcune alla marmellata di fragole e fragoline, altre alla nutella.


 Per le tortine...

Ingredienti
  
2 uova intere
10 cucchiai colmi di farina autolievitante Molino di Chiavazza 
8 cucchiai colmi di zucchero
8 cucchiai colmi di latte
4 cucchiai colmi di olio di semi
1 pizzico di sale
1 limone grattugiato


Procedimento

Mescolare tutti gli ingredienti, versarne un po' in dei pirottini, aggiungere la marmellata



...  oppure la nutella


 e ricoprire con altro composto 


Cuocere in forno preriscaldato a 160° per 15 - 20 minuti (fare sempre la prova stecchino).




Dolci noci farcite alla nutella ed altre a marmellata



Per la ricetta delle noci ne ho usata una già sperimentata in passato, e la potete trovare cliccando QUI, ci troverete anche la macchinetta che ho usato per farle.

Queste le noci prima di farcirle


Come ho già detto, io ne ho farcite un po' con la nutella, per la gioia dei bambini ma anche degli adulti, ed altre con la marmellata preferita di mio nipote.



Ho pubblicato un sacco di cose insieme, sono quasi cotta a puntino, spero di non aver fatto confusione e mescolato gli ingredienti :) domani è un'altro giorno e si vedrà... buon inizio settimana a tutti!

10 commenti:

  1. Sono fantastici, meglio di quelli comprati! Bravissima come sempre!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Brava, li mangerei volentieri a colazione! Penso che ti ruberò la ricetta della brioscine. A presto, Laura

    RispondiElimina
  3. queste noci sono favolose. troppo golose!!!
    mi mandi mail con indicazione su dove acquistare lo stampo elettrico?

    RispondiElimina
  4. Favolosi questi dolcetti .

    RispondiElimina
  5. Chissà come saranno stati contenti i piccoli.
    Mi hai dato dei bellissimi spunti per la festa del mio di Matteo.
    Baci

    RispondiElimina
  6. simpaticissimi questi pasticcini!
    Anche io dovrei farne un po per la festa di laurea di mia sorella, però forse mi butto sulle torte che mi sembrano più veloci per tante eprsone :D

    Proverò cmq anche questi^_^
    Buon martedi milù!

    RispondiElimina
  7. Oh Milù, anche io ho lo stampo ma fatte una volta qualche anno fa non ho più riprovato! Che dici, ci riprovo????

    RispondiElimina