mercoledì 17 agosto 2011

Filetti di Lampuga al forno

Sinceramente non conoscevo questo pesce, ed è la prima volta che oltre a cucinarlo ho potuto assaggiarlo, e devo dire che ne sono rimasta piacevolmente colpita.
E' un pesce semigrasso, che può essere consumato fresco, essiccato,  ma anche congelato (come nel mio caso, dato che non ho una pescheria vicina dove rifornirmi).
E' ricco di Vitamina A e Sali Minerali, principalmente fosforo, zinco, magnesio e potassio.
Ha ottime carni, compatte, e si presta a diverse preparazioni, ... io l'ho preparato al forno.
Premetto subito, che purtroppo non ho la foto del piatto presentato, ancora una volta la digitale mi ha abbandonata ed i commensali erano pronti a tavola con la forchetta in mano...

 

Per questo piatto ho usato una nuova linea di prodotti "I Piaceri della Tavola" della Tec-Al srl, caratterizzati da altissima qualità organolettica degli ingredienti, tra cui la più ampia gamma di Sali Marini disponibile sul mercato con le migliori qualità provenienti da tutto il mondo.
In questa ricetta è presente il Sale Australiano Murray River:
Cristalli e/o fiocchi rosa/albicocca con retrogusto particolarmente interessante che lascia intendere, fin dal primo assaggio, l’originalità e la qualità del prodotto. Molto delicato, dalla consistenza croccante, si dissolve rapidamente esaltando il sapore delle pietanze su cui viene messo senza penalizzarne il gusto/sapore dei piatti cucinati. Il sale Australiano Murray River è particolarmente consigliato per tutti gli arrosti e per tutti quei piatti che richiedono una cottura al forno.

Ingredienti

Filetti di Lampuga
olio, sale e pepe
pangrattato
aglio
prezzemolo
origano
capperi
limone


Procedimento

Ho cosparso le fette di lampuga con il Sale Australiano...
 ... e preparato un miscuglio di pangrattato, aglio tritato, prezzemolo, origano e pepe.
Ho proseguito  bagnando il pesce nell'olio...
... l'ho passato nel pangrattato preparato, ricoprendolo.
Ho messo il pesce in una teglia ricoperta di carta forno,
aggiunto il succo di limone ed i capperi...
 ... pronto per la cottura in forno a 180°C per circa 20/25 minuti.
Ho sfornato il pesce ed è stato divorato...



Ringrazio


 per avermi omaggiato di alcuni loro prodotti, dandomi modo di conoscerli ed apprezzarli.

 

7 commenti:

  1. Devo dire che avrei assaggiato volentieri... Ho appena finito di mangiare ma ho l'acquolina in bocca lo stesso.
    Belli questi prodotti, sia il pesce (sconosciuto!!) che il sale!!! Mi piacciono gli esperimenti e l'assaggio di cose nuove...
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
  2. mi piace,bella preparazione!!!

    RispondiElimina
  3. mai visto o sentito di questo pesce.
    dalla presenazione sembra buonissimo!

    RispondiElimina
  4. La lampuga è molto buono è un pesce economico ma poco reperibile nelle pescherie, la sua carne è molto tenera. Devo prepararlo con questa tua ricettina...Grazie!!

    RispondiElimina
  5. Mai sentito nominare questo pesce, sarà perchè non avendo anch'io una pescheria qui vicino, sono costretta a comprare quello surgelato, a meno che non si tratti di trote che arrivano spesso e volentieri da papà! ;)

    RispondiElimina
  6. complimenti e' buono,lo mangio spesso quando sono al mare e quando ero a Messina.
    Ps:stasera ho mangiato stocco fritto con peperoncini piccanti sotto aceto ed olive,piatto leggerissimooooooooo

    RispondiElimina
  7. @ Anna, anch'io è la prima volta che lo preparo e ne sono rimasta soddisfatta, anche i sali ho iniziato ora ad usarli e sono ottimi:)

    @ Grazie Carla

    @ Great ti confermo che è buonissimo, almeno a noi c'è piaciuto molto.

    @ Infatti Maria io l'ho acquistato surgelato, come la maggior parte dei pesci, non avendo una pescheria comoda. Grazie a te

    @ Io per le trote ho mio nipote che ogni tanto mi rifornisce :)

    @ Ester, mi fai tornare fame anche se ho appena mangiato!

    RispondiElimina