martedì 23 agosto 2011

Focaccia con caciotta fondente

Quella che vi presento oggi non è certo una ricetta, ma un stuzzichino saporito e appetitoso anche in queste giornate torride, magari gustato alla sera, in giardino o su di una terrazza in piacevole compagnia.

Focaccia con caciotta fondente


Devo premettere subito che questa focaccia non l'ho preparata io, in questi giorni solo al pensiero di accendere il forno mi squaglio... ma viene preparata egregiamente nell'antico Forno Berti di Popiglio da Lorenzo Nesti.
Ma per i temerari che si sentono di affrontare la prova forno, possono trovare la ricetta di un'ottima focaccia, che ho preparato diverse volte con successo, QUI.
La focaccia di Popiglio è conosciuta ed amata da molti perchè è buonissima...


... io questa volta ho voluto provare ad ingolosirla ancora di più, farcendo l'interno con la caciotta Inalpi...

 
Dopo aver messo abbondante caciotta al suo interno...

 
... ho messo la focaccia ripiena per qualche minuto in un fornetto, che non emette tanto calore, ma si può usare anche il tostapane, finchè non è iniziato a fondere il formaggio...


Questa caciotta si è fusa mescolandosi alla focaccia,  rendendola ancora più saporita ed appetitosa... ho rimediato alla grande una serata tra amici.



5 commenti:

  1. Ti capisco cara Luciana, il caldo affannoso non lascia respirare, hai avuto una idea buona così il calore del forno non ti a troppo disturbato.
    Buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. ottima,specialmente quando e' gia' pronta.Io mangio qualsiasi cosa pur di non cucinare.....ciao bb

    RispondiElimina
  3. Grazie a voi.
    Ester, anche per me sarebbe così, ma ci sono costretta, io specialmente in questi giorni eviterei anche di mangiare... ma c'è chi non la pensa come me :( ciao bb

    RispondiElimina
  4. Con questa mi hai veramente conquistata!
    Sono diventata tua sostenitrice, se ti va passa dal mio blog e diventalo anche tu! :D
    Un bacione!

    RispondiElimina