domenica 27 marzo 2011

Mostra Mercato dell'olio d' oliva

Mostra Mercato dell'olio d' oliva in località Valdottavo a Borgo a Mozzano - Lucca



Programma:

SABATO 26 MARZO 
10.00 Apertura stand vendita olio (Piazza Vittorio Veneto)
11.00 Saluto delle autorità presso il cantiere di costruzione del Frantoio
12.30 Servizio gastronomia (presso i locali del complesso bandistico)
14.00 Corso di potatura olivi
15.00 Raduno soci moto-club Valdottavo (con moto e auto d’epoca)
16.00 Gimkana ciclistica per Giovanissimi. Prova di abilità per ragazzi da 5 a 12 anni (Piazza del Tricolore)
16.30 Musica dal vivo con gli Astronomix (Piazza del tricolore)
19.00 Servizio gastronomia
21.00 Spettacolo di Musica e Danza con gli Zero Live (Teatro Colombo)


DOMENICA 27 MARZO 
08.00 Apertura mercatino e stands vendita olio
10.00 Partenza IV Passeggiata Ecologica attraverso gli oliveti di Valdottavo, con la presenza della Fanfara dei Bersaglieri
11.00 Secondo Trofeo di Pesca Sportiva Memorial Silvio Giambastiani
12.30 Servizio gastronomia
14.00 Gara di regolarità con la motosega (Parco Balbo)
15.00 Voli in elicottero (località Vescovato)
15.00 La coltivazione dell’olivo ieri e oggi (Piazza Vittorio Veneto)
15.30 Concerto itinerante Complesso Bandistico di Valdottavo
16.00 Gimkana ciclistica per Giovanissimi (Piazza del Tricolore)
16.30 Concerto di Manolo Strimpelli con la la Naitorkestra (Piazza del Tricolore)
18.00 Premiazione migliore vetrina e miglior olio della Valle (Teatro Colombo)
19.00 Servizio gastronomia


Un fine settimana dedicato principalmente all'olio d'oliva locale, con degustazione e vendita dei migliori olii,  pranzi e incontri sulla coltivazione dell'olio nella Media Valle del Serchio.
Presenti altri eventi d'intrattenimento, come concerti, competizioni,  gimkane ciclistiche per i più piccoli e voli in elicottero per tutti.




Oggi pomeriggio, nonostante il tempo non promettesse niente di buono,  ho deciso di andare, e nonostante abbia potuto fare un giretto molto veloce sotto un cielo minaccioso, sono stata felice di aver partecipato.
Mi è sfumato il piacere di farmi  un giretto in elicottero, sono corsa alla ricerca di un ombrello perchè andavano letteralmente a ruba, ma non sono mancati gli assaggi, un bonsai di olivo, qualche foto ricordo... e, se cliccate QUI , vi porterò con me a vedere dove ho trascorso la mia domenica.

sabato 26 marzo 2011

Marmellata di peperoni

Questa marmellata, forse per alcuni insolita, è davvero molto sfiziosa, si accompagna bene con i formaggi, tipo pecorino, o anche altri, c'è chi l'usa anche come accompagnamento ad arrosti di selvaggina.



 Pochi e semplici gli ingredienti che io ho usato...




Ingredienti

1 kg di Peperoni rossi e carnosi
300 gr. di zucchero

1 bustina di vanillina
1 limone grosso 


Procedimento


Pulire i peperoni e senza togliere la buccia  tagliarli a listarelle.
Aggiungere lo zucchero, la bustina di vanillina o meglio ancora un pezzetto di baccello,  la buccia grattugiata e il succo del limone.
Lasciare riposare il tutto per circa 1 ora, quindi mettere al fuoco e cuocere dolcemente finchè non ha raggiunto la consistenza desiderata (io l'ho lasciata poco più di 1 ora).
A questo punto ho frullato il tutto per renderla cremosa, ma chi lo desidera la può lasciare anche a pezzi.
Riempire i vasetti sterilizzati e capovolgerli a testa in giù.

venerdì 25 marzo 2011

Alla vostra attenzione!!!

Mi rivolgo a tutti voi che mi leggete, chiedo con il cuore in mano di aderire a questa importante iniziativa, firmando la petizione sul sito di Vogue Italia, contro tutti i siti pro anoressia.

Questi, riescono ad influenzare soprattutto le adolescenti, rovinando loro la vita, addirittura in diversi casi fino ad arrivare alla morte.

Noi tutti abbiamo il dovere di cercare di aiutare, con qualsiasi mezzo a nostra disposizione, a combattere questa terribile malattia moderna che porta il nome di "ANORESSIA".

Grazie, e mi raccomando passate parola!!! 

martedì 22 marzo 2011

Mc Donald casalingo

Da quando ho iniziato a fare questi panini non riesco più a smettere di farne, tutte le occasioni sono buone per metterli in produzione su richiesta di familiari ed amici.
Quando servono mignon, quando tondi e grandi per farcirli magari con un hamburg, quando allungati per un hot dog... senza considerare per ora la produzione dolce, ma arriverà anche quella.




Questa è la produzione di sabato, unico giorno, oltre la domenica, che mi posso dedicare un po' di più alla cucina, dato che in questo periodo la mia vita è più ingarbugliata del solito.


La ricetta è sempre la solita che avevo pubblicato QUI

Dopo averli fatti lievitare e cuocere, eccoli sfornati...


Sembrano tanti, in effetti pochi non sono, ed oltretutto anche di pezzatura grossa, ma vi assicuro che spariscono al volo, il mio nipotino, ne è così goloso e se li mangia anche senza farcitura...



... ma essendo anche un amante del McDonald ho pensato bene di farglielo trovare in casa... :)
Questa la giusta fine del mio lavoro con grande soddisfazione.
Mi scuso per la mia latitanza nei blog amici, ma spero presto di poter essere più presente ed attiva.

sabato 19 marzo 2011

Mousse di ricotta dei Due Cippi

Dice un proverbio cinese: "Consulta il padre quando è ancora vivo, consulta il suo esempio quando lui non c'è più "

Sono trascorsi tanti anni da quando mi hai lasciata... 
ma il tuo ricordo continua e continuerà a vivere dentro di me.

Auguri a tutti i papà del mondo ed un pensiero speciale per il mio ♥


 Mousse di ricotta dei Due Cippi



La ricetta di questa mousse di ricotta, tratta da un vecchio libro "Dolci della Toscana", è del Signor Michele Aniello e della moglie Bianca.
L'esecuzione è facile, il sapore delicatissimo, e nella sua semplicità non ha nulla da invidiare alle comuni mousse a base di panna o mascarpone.



Ingredienti

500 gr. di ricotta fresca
300 gr. di crema pasticcera
150 gr. di zucchero
4 cucchiai di rhum
frutti di bosco macerati in succo di arancia e zucchero


Procedimento

Mescolare la ricotta con lo zucchero e il rhum , lavorarla finchè non sarà diventata soffice e cremosa.
Aggiungere la crema pasticcera ed amalgamarla fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versare la mousse in coppe individuali e decorare con i frutti di bosco.


Nota: Come si può notare dalle foto, io in mancanza dei frutti di bosco, ho ripiegato su alcune chicche d'uvetta ricoperte di cioccolato

domenica 13 marzo 2011

Tranci di salmone in guazzetto

Ogni giorno mi chiedo se arriveranno tempi migliori... sicuramente ci spero, e ci credo con tutto il cuore, altrimenti  sarebbe ancora  ben più dura affrontare la vita.
Meglio passare al volo a presentare la mia proposta di oggi: 

Tranci di salmone in guazzetto


Ingredienti:


Tranci di salmone
Misto di frutti di mare e molluschi
Pomodorini
Olio extra vergine d'oliva
Aglio
Prezzemolo
Capperi
Vino bianco secco
Peperoncino
Maggiorana
Farina


Procedura

In una padella, cuocere per qualche minuto, in  poco olio, aglio, capperi e pomodorini.
Regolare di sale e pepe, quindi unire il misto di frutti di mare e molluschi.
Proseguire la cottura fino a fare asciugare bene e aggiungere peperoncino a piacere.



In una padella a parte cuocere il salmone, dopo averlo infarinato e insaporito con maggiorana tritata, sfumando con vino bianco.


Servire il trancio di salmone, adagiando accanto il guazzetto di pesce e decorandolo con del prezzemolo.



Buon Appetito :-)

giovedì 10 marzo 2011

Verza, spek, pecorino, in pasta sfoglia e Giveaway a... sopresa della Simo

Ed oggi, una semplice ricettina che ho rimediato l'altra sera per la cena: Verza, spek, pecorino, in pasta sfoglia.



Essendo una ricettina semplice, senza troppe pretese, fatta all'ultimo minuto per rimediare la cena, non ho dosi da dare, sono andata ad occhio, come spesso mi capita di fare.
Nel frigo avevo una verza da consumare, l'immancabile pasta sfoglia, un po' di spek, di pecorino... e così ho pensato di unire il tutto.
Per prima cosa ho sbollentato, per pochi minuti, il cavolo verza, quindi l'ho ripassato velocemente in padella con un goccio d'olio d'oliva e uno spicchio d'aglio, aggiungendo sale e pepe necessari.
Ho unito al composto un po' di spek a piccoli cubetti, una generosa manciata di pecorino e parmigiano grattugiati. 
Ancora non soddisfatta del gusto che ero andata a creare, (si sentiva troppo il sapore del cavolo che non a tutti piace), ho aggiunto alcune gocce di aceto balsamico e sono state una manna dal cielo, con il loro profumo hanno dato una marcia in più al composto.
A questo punto, più soddisfatta, ho steso la mia pasta sfoglia, l'ho bucherellata, per non rischiare che si gonfiasse e per ottenere una cottura più omogenea, l'ho farcita, arrotolata e spennellata con un uovo.
Avendo un ripieno umido, per fare venire la sfoglia più friabile, ho  portato il forno alla temperatura di 200°,  e cotto per 30 minuti circa, fino a quando la sfoglia si è dorata.

Nota: ottima anche fredda, ed apprezzata anche da chi non ama troppo il cavolo verza.




La Simo di  Pensieri e pasticci  festeggia il 3° anno del suo blog con un Giveaway a... sorpresa.  
L'invito naturalmente è di passare a farle visita, ma non solo per la sua bella iniziativa,  ma perchè troverete tante bellissime ricette, foto splendide che ti fanno assaporare il piatto ancor prima di provarlo e tanta creatività.





martedì 8 marzo 2011

Mimose di Milù

8 Marzo -  Le mimose di Milù


Buon 8 marzo, a tutte le donne
A quelle che non hanno il dono di un sorriso
A quelle che non hanno una carezza sulla pelle
A quelle che  non conoscono la dolcezza
A quelle che in silenzio subiscono la violenza
A quelle che non possono sciogliersi i capelli al vento


Buon 8 marzo, a tutte le donne
A tutte quelle che abbracciano con amore
A tutte quelle che illuminano l'anima
A  tutte quelle che parlano dentro oltre lo sguardo
A tutte quelle che sorridono con i colori dell'arcobaleno
A tutte quelle che danno energia alla libertà della vita


poesia di Michele Luongo


Un augurio a tutte le donne, che non vale solo per oggi...
ma per tutti i 365 giorni all'anno!



Nota: per la ricetta ed il procedimento che ho usato, aggiornerò prossimamento questo post :)

Aggiornamento del post con ricetta e procedimento di queste mimose.


Per il pan di spagna e la crema pasticcera, ho usato una delle diverse ricette che ho sperimentato e che potete trovare  cliccando QUI

Per la crema chantilly: alla crema pasticcera, una volta freddata, ho aggiunto naturalmente la panna montata.

Per la bagna: ho fatto uno sciroppo con 200 cc di acqua, 100 gr. di zucchero e la scorza di un limone, ho portato ad ebollizione, spento e lasciato raffreddare completamente, quindi ho aggiunto del limoncello.

Per il procedimento: ho tagliato il pan di spagna a misura dei pirottini, e l'ho diviso a metà.
Ho iniziato mettendo il primo strato di pan di spagna, che ho bagnato con lo sciroppo al limoncello, farcito con la crema chantilly e ricoperto con l'altro strato. 
Ho terminato con la panna montata e cubetti di pan di spagna, spolverizzandoli con zucchero a velo giallo alla vaniglia.
A questo punto, non sapendo come decorare, essendo a corto di materiali ed idee, ho pensato di sfruttare alcuni ritagli del pan di spagna,  bagnandoli nello sciroppo in cui ho aggiunto del colorante alimentare verde, per dare ancor di più l'idea della mimosa.

Il cuore mimosa, è nato per poter sfruttare gli avanzi della preparazione precedente.

Ho creato la base, mescolando pezzetti di pan di spagna bagnati nello sciroppo, con la crema chantilly, ricoperto con panna e decorato sempre con rametti e cubetti di pan di spagna.




domenica 6 marzo 2011

Dolci di carnevale con Matteo chef e Premi

Matteo, approfittando del carnevale e delle vacanze da scuola, ha deciso di dedicare una giornata a pasticciare in cucina, sua grande passione, anzi se fosse per lui tutti i giorni sarebbero buoni!
Perchè non farlo felice?
Eccolo all'opera, mentre dopo aver tagliato la pasta, sta facendo qualche nodino alle chiacchere...



Oltre alle chiacchere leggere e friabili, è stato fatto anche dei cenci dolci, più bombolosi e morbidi...


Unico inconveniente che la digitale ci ha abbandonati proprio sul più bello, quindi con suo grande dispiacere, queste sono le uniche foto che abbiamo potuto fare.

La ricetta delle chiacchere la potete trovare cliccando QUI


La ricetta dei Cenci dolci la potete trovare cliccando QUI


Sono arrivata a sera stanchissima, ma contenta, nel vedere i suoi occhi brillare di felicità, quando ha portato in tavola tutto trionfante la sua opera, ed ha avuto il consenso e l'applauso da parte di tutti i commensali.

Anche per me c'è stato un riconoscimento... mille baci accompagnati da un caloroso abbraccio del mio piccolo chef. ♥



Un grazie con tutto il cuore lo devo al carissimo amico Tomaso per questi bellissimi premi, che io vorrei dedicare anche al mio piccolo chef,  ed a tutti coloro che lo desidereranno...











Grazie Tomaso anche per questo tuo premio che hai dedicato con tutto il cuore, ed io con tutto il cuore lo accetto ben volentieri :)





venerdì 4 marzo 2011

Panini e baguettes

Cosa c'è di più bello che avere la casa inondata del profumo di pane fresco? 
Sarà  che mi piace moltissimo, forse forse, più dei dolci, e ieri, nonostante non sia ancora in forma, ma ferma non riesco a stare... ho dedicato la mia giornata a sfornare pane. 
Certamente non è che ne ho fatto scorta, data la quantità... ma come sempre, parte della produzione ha trovato diversi destinatari golosissimi di pane.


Avevo già pubblicato di aver avuto un incontro con una bravissima amica, Luisa,  che con la sua calma e gentilezza, mi ha preso per mano ed ha iniziato a condurmi nel mondo della panificazione.
Anche questi panini e baguettes, l'ho rifatti usando una sua ricetta e cercando di seguire alla lettera i suoi consigli.


Questa volta, inserisco oltre le foto, anche le ricette che ho avuto da LUISA, ma se amate veramente la panificazione e la cucina, vi consiglio caldamente di andare nel suo blog Il mondo di Luvi, dove troverete  oltre le ricette, tantissimi consigli ed osservazioni su continui esperimenti che lei stessa fa.

La ricetta delle baguettes la potete trovare cliccando QUI
La ricetta dei panini la potete trovare cliccando QUI

PANINI PER RINFRESCO

INGREDIENTI

1,2 kg farina 0 di media forza
500 gr latte
10 gr latte + un po' per spennellare quando sforniamo
150 gr olio extravergine di oliva
50 gr lievito di birra
30 gr sale
30 gr zucchero
4 uova (200 gr) + 1 uovo intero per spennellare 2 volte
 

Se le uova sono grosse o piccole, ricordate di controllare che il totale
del peso latte+uova sia sempre pari a 700 gr.


PROCEDIMENTO


Impastare il tutto con impastatrice per 15 minuti ricordandosi di
aggiungere il sale quando l'impasto è già formato e solo per ultimo, un po' per volta, l'olio.


L'impasto risulterà un po' morbido ma ben legato.

Lasciare lievitare una mezz'ora con un telo di nylon sopra poi iniziare a dividere in pezzetti.

Ho fatto teglie con "palline" da 30 gr, 50 gr, 60 gr, 70 gr.


Una volta data la forma a pallina potete poi passare a una più complessa, una forma allungata o stendere e poi riavvolgere in piccoli cornetti.


Formate le palline (o altre forme), deponetele su teglie foderate di
carta forno e lasciate a lievitare un'ora/ora e mezzo.
Spennellati abbondantemente con un uovo intero e 10 gr latte copriteli con il solito telo di nylon.


Prima di infornarli li ho rispennellati con uovo e latte. Se volete potete cospargerli con semi o fare tagli artistici.


Nel frattempo ho portato il forno ventilato a 180°C e poco prima di
infornare ho messo una teglia in alto con acqua per creare vapore e
pani con crosta fine, morbidi.
Ho cotto una teglia alla volta a 180°C per 15 minuti.


Appena sfornato ho spennellato con abbondate latte e lasciato
raffreddare su una grata.

http://ilmondodiluvi.blogspot.com/2008/03/panini-semidolci.html 


BAGUETTES ALLA LUVI


INGREDIENTI

BIGA 18 ore
250 gr farina forte
110 gr acqua
2,5 gr lievito


IMPASTO finale


BIGA
750 gr farina media
250 gr semola
30 gr lievito
400 gr acqua
200 gr latte
(i liquidi possono variare: 2/3 acqua + 1/3 latte...fino a essere
completamente acqua o latte)
25 gr sale


PROCEDIMENTO


18 ore prima preparare la Biga impastandola in modo grezzo, copritela con un panno e lasciatela riposare dentro una madia


impastate con impastatrice 


cuocete con forno ventilato con vapore( teglia con acqua nella parte
più alta del forno) e spry prima di infornare


teglie singole infornate in posizione "prima dal basso" oppure anche 2 teglie in contemporanea


posizione teglia con acqua ultima in alto


Spruzzare vapore con spruzzino prima di infornare
temperatura di cottura 220°C
20 min poi (eventualmente) girare teglia e lasciare altri 5 min senza
acqua


Primo impasto (tutto) lascio riposare 30 min.
Dopo la prima mezz'ora divido in 6 o 8 pezzetti.
tempi lievitazione dopo impasto: 30 min + 30 min + 1 h


Per ogni pezzetto: schiaccio e stendo leggermente e ripiego la parte
centrale poi arrotolo a “budellino” piccolissimo e lungo come il lato
lungo della teglia e con estremità appuntite.

Spolvero con semola i fogli sulle teglie prima di mettere le baguettes,
poi spolvero anche queste aiutandomi con un colino, copro con telo di nylon.
Le dispongo in modo che il sotto (chiusura) risulti all’aria, dopo 30
min. capovolgo i filoncini e copro di nuovo lasciando lievitare un'altra ora.
Poco prima di infornare spolvero con semola aiutandomi con un
colino, faccio tre tagli obliqui con lametta e spruzzo con vapore con
spruzzino (per piante): a piacere possono essere spolverati anche con semi di papavero.

http://ilmondodiluvi.blogspot.com/2008/03/baguette-alla-luvi.html

Il mondo della panificazione è affascinante, continuerò a studiare, perchè ne ho ancora molta di strada da fare...

mercoledì 2 marzo 2011

Premio Contest "Torte di Compleanno"

Tempo fa, avevo partecipato ad un Contest  "Le Torte di Compleanno" indetto da Cristina di Magic in the kichen e, strano ma vero, sono riuscita a vincere, la fortuna ultimamente si è decisa a baciarmi in fronte :)
Oggi è arrivato il  premio, delizioso ed interessante per un'amante della cucina come me...


Ringrazio Cristina, ed appena sto meglio, qualche golosità da sfornare la troverò sicuramente, e come sempre vi renderò partecipi.







Un ringraziamento particolare e di cuore anche a tutti coloro che hanno votato il mio piccolo blog, dandomi così la possibilità di ottenere un'altro riconoscimento



Grazie a tutti, siete la mia forza per andare avanti al meglio ♥

martedì 1 marzo 2011

Buon Compleanno Susy

Buon Compleanno Susy ♥♥♥



Anche oggi come lo scorso anno il destino non ci ha permesso di festeggiare...  i nostri compleanni sono sempre accompagnati da malanni stagionali,  ci rifaremo sicuramente... ma non volevo far passare questa tua  giornata speciale, senza  un pensiero per te.
Clicca QUI , un anno è passato, ma il ricordo della bella giornata rimane sempre nei nostri cuori!


Tantissimi auguri di cuore figlia mia ♥♥♥