lunedì 31 dicembre 2012

Buon Anno e video

Un post velocissimo per augurare a tutti voi e alle vostre famiglie
 un Anno Nuovo all'insegna della salute, serenità e prosperità!


Un caloroso saluto anche dal mio e vostro piccolo grande
chef Matteo

E per chi ama l'uncinetto...



domenica 30 dicembre 2012

Biscotti ai Rice Krispies

Ed ecco la storia dei biscotti, di cui vi avevo parlato nell'altro post, che chiamerei "issimi" dato che sono: semplicissimi, velocissimi e buonissimi.
La ricetta di questi biscotti l'ha trovata mio figlio girovagando in internet, e il giorno del compleanno di mio nipote,  lui stesso li ha preparati  avendo un successo incredibile.
L'altra sera mi sono decisa a farli, visto che continuavano a chiedermeli, ma prima di ottenere questo risultato...
... ho ottenuto questo... :(
... sapete perchè?


Torta di compleanno

Corro, corro da mattina a sera ma sono sempre in ritardo, ne vorrò fare troppe? ... o sarà che non ho più vent'anni?
Questo post lo dovevo pubblicare il 6 dicembre ma avendo avuto vari inghippi non ci sono riuscita...
Questa la torta di compleanno di mio nipote Matteo...

venerdì 28 dicembre 2012

Crema di broccoli al curry

Le feste e la buona compagnia invitano certamente a mangiare di più, ma sarà il caso rallentare un po' la corsa all'abbuffata, intervallando i lauti pranzi con cibi più semplici e leggeri, sicuramente il nostro organismo ringrazierà.
Cercando idee, ho trovato nel libro: "La buona cucina di casa" delle Sorelle Simili, questa ricetta deliziosa che è piaciuta molto, quindi ve la propongo.
Crema di broccoli al curry


Ingredienti

1 Kg di broccoli puliti
2 cucchiai di scalogno tritato
40 gr di farina
50 gr di burro
2 cucchiai di olio
1 l di acqua bollente
1 cucchiaino raso di curry
sale e pepe

Procedimento

In una pentola portare a bollore l'acqua, salate e gettate i broccoli.
Bolliteli per un minuto cercando di tenere le infiorescenza il più possibile sotto il livello dell'acqua e mescolandoli con un cucchiaio di legno.
Scolateli velocemente e metteteli in una ciotola con acqua fredda, per fissare il colore.
Rosolate lo scalogno in burro e olio tenendolo bianco, poi salate, unite il curry e i broccoli, fateli insaporire alcuni minuti poi cospargeteli con la farina.
Rosolate ancora un attimo, poi versate l'acqua bollente.
Cuocete per 30 minuti circa e lasciate intiepidire


Passate il tutto al robot poi al setaccio, aggiustate di sale e pepe poi servite, volendo con dadini di pane tostato.


Note: 
Se non lo gradite, eliminate il curry; la crema sarà ugualmente molto piacevole.
Se preferite potete cuocere i broccoli al vapore.
*Ricetta presa integralmente dal libro sopra citato.


Ed ecco anche l'albero di crepes di mio nipote Matteo...
... oltre spinaci, ricotta... non poteva mancare anche la neve...
... ma questa è un'altra storia... 

lunedì 24 dicembre 2012

Natale...

Siamo alla vigilia di Natale, e dopo mille peripizie eccomi qua almeno per fare gli auguri a tutti coloro che leggeranno questo post.
Non voglio assolutamente angustiarvi con i miei problemi, ma vorrei solo condividere con voi, alcuni lavoretti che ho fatto in questo periodo, sia a casa che a scuola con i miei bambini.
Questo il mio albero di Natale... ho usato gli addobbi dello scorso anno (per mancanza di tempo) aggiungendo però altre piccole creazioni, sia all'uncinetto che riciclando materiali che in genere si gettano...


mercoledì 5 dicembre 2012

Insieme a Oana Oros...

Navigando navigando, mi sono imbattuta in dei video che mi hanno colpito al volo, sia perchè trattavano di un hobby di cui sono appassionata, sia per la semplicità e la chiarezza di chi spiegava passo passo il lavoro.
Più guardavo ed ascoltavo questi video, più mi piacevano, e mi sono ritrovata senza rendermene conto, a lavorare insieme a questa dolcissima ragazza, la cui voce, per me, dopo una giornata stressante, era un dolce relax nel silenzio della notte.
Sera dopo sera, sono riuscita a fare diversi lavoretti, grazie a Oana Oros, che continuo a seguire con piacere sia sul suo blog, sia sulla sua pagina Facebook.
Questi alcuni dei lavori:
 Un angioletto
Cliccare per vedere il Video

Un cristallo di neve
Cliccare per vedere il Video

Un ombrellino
Cliccare per vedere il Video

Stivaletti all'uncinetto per neonato
Cliccare per vedere il Video

Appena possibile vi mostrerò altri lavori... e grazie ancora a
 Oana Oros


lunedì 3 dicembre 2012

Tagliatelle al profumo di arancia

Troppo tempo è passato dall'ultima volta che ho pubblicato... mi scuso con chi mi segue, ma tra i tanti guai ci mancava pure di avere problemi con il computer...
Oggi mi sono presa un attimo di relax, e riprovo a vedere se riesco a pubblicare, avrei diverse cose da farvi vedere, spero piano piano di riuscirci.
Inizio con un primo piatto che ho preparato sabato : 
Tagliatelle al profumo di arancia
Per preparare questa pasta non è che abbia usato molta fantasia, considerando che questo frutto piace in famiglia, ho pensato di utilizzarlo al posto del limone, ma il procedimento e il risultato è quasi uguale ai tagliolini al limone, varia solo il gradevole profumo che sprigiona l'arancia.

domenica 18 novembre 2012

Tortine di yogurt alla vaniglia, mele e pinoli con crema al limone

E' notte... forse riesco a pubblicare qualcosa per dimostrarvi che ci sono ancora... con mille problemi, ma ci sono! Da alcuni giorni mi si è aggiunto un problema anche al computer, che all'improvviso mi abbandona senza ancora essere riuscita a capirne il motivo.
Meglio che non perda tempo in chiacchere e provi a mostrarvi quello che ho fatto oggi, dopo essermi data alle pulizie della casa vista la giornata quasi estiva.

Tortine di yogurt alla vaniglia, mele e pinoli con crema al limone

L'idea di queste tortine è nata grazie all'amica Mattia, mi sono ispirata alla sua ricetta facendo solo delle piccole variazioni.
Riscriverò la sua ricetta, che potete trovarla QUI , poi vi dirò in cosa ho variato.

Ingredienti

200 gr. Farina 00
100 gr. Fecola di patate
1 bustina di lievito in polvere
3/4  di bicchiere monouso di olio sasso
1 fialetta di aroma limone
3 uova intere
125 gr. Yogurt vaniglia
5 mele renette
4 cucchiai colmi di zucchero semolato per impasto
2 cucchiai colmi di zucchero semolato per le mele
3 cucchiai di liquore maraschino
un pizzico di sale
burro per la teglia e farina qb    

Procedimento

Montate bene le uova intere con i 4 cucchiai di zucchero, aggiungete la fialetta di aroma al limone e metà dose di farine e lievito mescolate e setacciate, continuate sempre con le fruste a media velocità. Versate pian piano l'olio ed il resto delle farine e lievito, lo yogurt ed il sale, continuate con le fruste per circa 10 minuti. Imburrate e infarinate la teglia e versate il composto, battete leggermente la teglia per assestare bene, unite gli spicchi di mela sgocciolate (precedentemente avrete sbucciato e tagliato a piccoli spicchi 5 mele renette, le avrete spolverate di zucchero e irrorate di maraschino), una buona manciata di zucchero di canna a chi piace croccante... in forno preriscaldato a 170 gradi per 50 minuti (dipende naturalmente dal forno, io lo uso sempre ventilato).

Questo l'interno...

Note: Queste le mie variazioni... al posto del maraschino che non avevo in casa ho messo il rum, le mela le ho tagliate a cubetti invece che a spicchi, ed aggiunto anche dei pinoli.
Invece che di una torta ho optato per delle tortine monodose
Ho servito il tortino profumandolo ancora con un po' di crema al limone.
Per la crema al limone: 2 tuorli d'uovo, 3 cucchiai di zucchero semolato, 2 cucchiai di fecola di patate, 200 ml di latte, scorza e succo di 1 limone.

Con la speranza di riuscire a pubblicare... Buona Domenica a tutti!

lunedì 5 novembre 2012

Rose di pasta sfoglia e mele

Il fine settimana è volato, tra sistemare casa, cucinare e lavoretti vari...
Navigando in internet, ho notato diverse foto di rose di pasta sfoglia e mele, mi sono piaciute molto, ed anch'io ho voluto provare a farle.
Mia intenzione era di fare una preparazione con ingredienti diversi, ma visto che in casa non avevo molta scelta, sono ricaduta sulle mele anch'io, ma prossimamente proverò a fare anche delle rose salate.

Rose di pasta sfoglia e mele


Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
2 mele golden
1 limone
una noce di burro
un po' d'acqua
zucchero semolato
cannella
zucchero di canna 
zucchero a velo vanigliato

Procedimento

Ho sbucciato le mele (io ho usato le golden che avevo in casa) ed affettate abbastanza sottilmente, spruzzando sopra un po' di succo di limone perchè non si annerissero.
Le ho messe in padella con una noce di burro, poca acqua, cannella e una spolverata di zucchero semolato, le ho lasciate ammorbidire, poi raffreddare.
Ho steso la pasta sfoglia sul tagliere e divisa in 8 strisce, vi ho messo le fettine di mele in fila lungo il bordo superiore della striscia, sovrapponendole leggermente.
Ho ricoperto con la pasta sfoglia del bordo inferiore, ed iniziato ad avvolgere la striscia con le mele, su se stessa...
... formando così delle roselline, che ho messo su di una placca ricoperta con carta forno, e spolverizzate con un po' di zucchero di canna.
Le ho passate in forno a 200°C fino a quando non sono diventate belle dorate.
Prima di servirle le ho spolverizzate con zucchero a velo vanigliato.

Note: Il fotografo è stato un po' avaro di foto, spero che si capisca bene ugualmente il procedimento, sicuramente meglio che dalla mia spiegazione.
Queste roselline mi sono piaciute molto, appena possibile le rifarò sperimentando altri ingredienti dolci e salati...


martedì 30 ottobre 2012

???

?????
Stasera non pubblico niente ma vorrei solo capire... se qualcuno mi potrà rispondere gentilmente, alla mia domanda: Riuscite a leggere i post nel blog??? Potete vedere le foto???
Scusate, ma dato che ieri dopo che ho pubblicato la Torta Bolzano Apple Cake,  mi sono arrivate nei commenti tra le varie richieste, anche quella della ricetta di questo dolce, mi domandavo se ci sono problemi nel mio blog, oppure è il vostro computer ad averne? ... oppure ancora altra ipotesi, vi stancate troppo presto di leggere??? 
A me risulta esserci regolare ricetta, altri link che portano a varianti di tale dolce, un passo passo fotografico più che dettagliato... quindi vi pregherei di rispondermi, per farmi capire e poter dare una risposta alle domande che inevitabilmente mi pongo.
Vorrei anche ripetere, per chi non avesse ancora capito... che NON ACCETTO più commenti anonimi e tanto meno richieste, scrivere il proprio nome è un attimo, perchè nascondersi dietro l'anonimato??? 
Per chi non sapesse come fare, basta scriverlo anche alla fine del commento come fanno tanti altri...
Scusate, forse questa Milù non la conoscete ancora... ma io cerco di farmi in quattro per riuscire a pubblicare, dare risposte alle vostre domande non solo sul blog ma anche sulla pagina Facebook, alle mail che arrivano, e non sono poche,  tutto questo spesso la notte, quando posso essere libera... l'ho sempre fatto con passione, perchè è una cosa in cui credo, mi piace lavorare e condividere tutto quello che riesco a combinare, ma quando, magari a torto, mi sento presa in giro... la cosa non mi piace proprio e  penso... chi me lo fa fare???
Ringrazio chi leggerà e commenterà.

domenica 28 ottobre 2012

Bolzano Apple Cake

Dopo diversi giorni di assenza, mi riaffaccio di nuovo nel blog portando con me una torta, una torta strepitosa, che vi offro per farmi perdonare della mia presenza molto altalenante, ma come ormai già sapete la mia vita è sempre piuttosto caotica...
Bolzano Apple Cake
Per questa torta devo ringraziare Laura che me l'ha consigliata, ed è veramente strepitosa, è piaciuta moltissimo anche al mio nipotino che non ama affatto le torte con la frutta.

venerdì 19 ottobre 2012

Torta ricotta pere e cioccolato

Che ne dite di un dolce?
I miei cugini venendo a farmi visita, domenica scorsa,  mi hanno portato una bellissima ricotta, dato che era piuttosto grossa,  ho cercato di pensare come sfruttarla al meglio per la gioia della mia famiglia.
Subito, mi è venuto in mente un primo piatto che l'amica Mattia aveva pubblicato da pochi giorni, e che la sola vista mi aveva mandata in estasi, ormai è risaputo che io ami molto le paste, quindi non ci ho pensato due volte e al mio ritorno a casa da scuola mi sono messa subito all'opera, preparando i Paccheri ripieni di ricotta e spinaci, conditi con una salsa fresca di pomodoro.


La sera, mentre cercavo di rilassarmi sulla mia pagina Facebook, pensando ad un dolce, mi è venuto in mente di usare ricotta, pere e cioccolato che avevo in casa.
Un'amica che frequenta la mia pagina, Maria Civita Coreno, mi ha consigliato di provare una torta proprio con questi ingredienti, mi ha inviato la ricetta, specificando che non era sua, ma l'aveva trovata navigando su internet.
Non ho perso tempo e sono corsa in cucina a farla...


martedì 16 ottobre 2012

Funghi porcini al forno

In questi giorni c'è la corsa alla raccolta dei funghi e in effetti ne trovano tantissimi, nonostante l'accalcarsi nei boschi di persone provenienti da ogni luogo.
Vi confesso che io non sono affatto una fungaiola, forse l'ultima volta che sono andata a funghi è stato con i miei genitori, ed ero ancora una bambina... per fortuna ho però chi pensa a me e qualche piatto di funghi riesco a mangiarlo.


domenica 14 ottobre 2012

Spezzatino alle olive

Eccomi a proseguire il post di ieri, dove vi avevo lasciato con le Tagliatelle pasticciate.
Oltre al primo piatto nato per caso, avevo preparato su richiesta, anche lo spezzatino alle olive.

Ingredienti

Spezzatino di manzo
salsiccia
cipolla
carota
farina
vino rosso
salsa di pomodoro
olive taggiasche
olio extravergine d'oliva
sale, pepe

Procedimento

Tritare la cipolla e la carota, mettere il trito in una padella con un po' d'olio evo e una noce di burro, quando la cipolla si è dorata, aggiungere i bocconcini di manzo infarinati e farli rosolare (io avevo un pezzetto di salsiccia, resto di frigo, che ho spezzettata ed unita alla carne)
Sfumare con del vino rosso, quindi aggiungere la salsa di pomodoro o concentrato (io ho usato la mia  salsa di pomodoro), aggiustare di sale e pepe.
Lasciare cuocere a fuoco lento; poco prima di ultimare la cottura, aggiungere le olive (io ho usato le nostre olive che abbiamo nell'orto).

Note: Se il sughetto dello spezzatino, risultasse troppo liquido, fare una pallina con il burro e passarla nella farina, quindi metterla in padella, questa sciogliendosi addenserà il sugo e non lascerà grumi.
Se all'incontrario risultasse troppo denso, allungarlo con un po' di brodo di carne o vegetale.

Considerando che mia figlia non ama particolarmente la carne, che secondo lei gli spezzatini restano tutti stopposi, si è servita più volte dichiarando che era delizioso e la carne si scioglieva in bocca.
Anche queste sono soddisfazioni... 

 

sabato 13 ottobre 2012

Tagliatelle pasticciate

Finalmente il fine settimana è arrivato... e, tra le pulizia della casa, lavatrici da fare, stirare e mille altre cose ancora, c'è sempre da pensare anche a cosa portare in tavola ...
Dovete sapere che in genere il sabato sera è la serata della pizza, piace molto a tutti, e una volta lievitata la pasta è anche veloce a farsi.
Considerando però che spesso sono fuori casa e i miei pasti sono sempre più veloci e poco curati, stasera volevo preparare qualcosa di diverso, ma a dire la verità non sapevo neppure io cosa.

Ho iniziato a fare la salsa di pomodoro, visto e considerato che ne sto sempre raccogliendo molti, poi ho cotto le Trombette liguri o zucchine di Albenga, che strano ma vero sono riuscita a far crescere anche nel mio orticello.
Queste zucchine, per chi non le conoscesse, sono tipiche della Riviera Ligure e precisamente di Albenga, sono lunghe, più strette da un lato, di colore pallido, sode ma al tempo stesso tenere. ed in genere io le cuocio semplicemente saltandole in padella con un po' d'olio, uno spicchio d'aglio, e del vino bianco.
Dato che era un po' che non facevo la pasta fatta in casa, mi è venuto poi in mente di spianare, ed ho fatto delle tagliatelle, ormai avevo deciso di preparare un primo piatto...
Avendo a cena familiari che causa il lavoro non hanno un orario fisso per venire a mangiare,  ho preferito preparare della pasta al forno pasticciata.
Ho iniziato con il condire le tagliatelle con la salsa di pomodoro, ma era troppo povera, allora ho aggiunto parte delle zucchine che avevo cotto, però mi sarebbe piaciuto aggiungere altro... avevo una piccola melanzana di quelle tonde violetta, che ho tagliato a cubetti, ed anche questa, fatta saltare in padella con olio e aglio.
Ho aggiunto ancora del caciocavallo, resti del mio viaggio a Napoli...
... la besciamella e una bella spolverata di reggiano grattugiato.
Ho infornato a 200°C, il tempo necessario per gratinare il tutto. 
Mi dispiace, non ho fatto in tempo a fare la foto del piatto pronto, quando si cena la sera tardi è sempre un problema riuscirci...

Ma non è finita qui... su richiesta ho preparato anche lo spezzatino con le olive, ma questa è un'altra storia... a domani

lunedì 8 ottobre 2012

La domenica si trasforma...

Come ogni anno, in ottobre, sono solita andare da mia cugina a fare scorta di mele, e così ho trascorso la domenica.
Vive in Emilia Romagna, la sua casa è immersa nel verde, enormi campi ospitano alberi carichi di frutta, uno splendido spettacolo per gli occhi e un profumo inebriante di mele che sale alle narici.


Dopo aver fatto scorta di mele, giunge l'ora di pranzo, cestini colmi di crescentine e gnocco fritto, ci attendono serviti con lardo macinato e aromatizzato, vari affettati (prosciutto crudo, salame, mortadella, pancetta, capicollo...) formaggi di diversi tipi, verdure grigliate, marmellata... il tutto accompagnato dal delizioso Lambrusco semisecco di Sorbara.
Quest'anno non sono riuscita a fare le foto, ma potete visionare anche quelle dello scorso anno cliccando QUI
Questa splendida giornata di sole, quando credevamo che fosse ormai giunta alla fine, si è trasformata, regalandoci una piacevole sorpresa... nel paese dove sono nati i miei genitori, si stava svolgendo la 9 Edizione  della "Festa del Parmigiano Reggiano".

Oltre naturalmente alla presenza del Parmigiano Reggiano, mostre di automobili e trattori d'epoca, antichi macchinari e mestieri, giochi collettivi di tempi passati, partecipazione del Gruppo Ballerini e Frustatori di Vignola, una marea di bancarelle di ogni genere, e degustazioni ... tortellini della nonna, polenta, gnocco fritto, frittelle e ciacci di castagne...
Per chi desidera vedere cosa sono riuscita a fotografare...
 CLICCARE SULLA FOTO


sabato 6 ottobre 2012

Bomboniere nascita

Un attimo di tempo libero, ed eccomi con un post velocissimo, dove vi mostrerò dei mini lavori all'uncinetto, che si possono usare come bomboniere per nascite




Eseguite con avanzi di cotone...  ciao alla prossima

venerdì 5 ottobre 2012

Pomarola

Eccomi di nuovo nel mio mondo, dove vorrei poter entrare ogni giorno, ma nonostante la buona volontà spesso non ci riesco...
Lo scorso anno scolastico, avevo i bambini più grandi ed è stato impegnativo e bello nel solito tempo, quest'anno ho i piccolini, che rapiscono tutta la mia energia, e naturalmente, sarà così, specialmente i primi mesi di accoglienza e assestamento, ma sono sicura che anche con loro,  pestiferi, ma dolci e coccoloni  trascorreremo un bellissimo periodo insieme.
Quest'anno come avevo già accennato in post precedenti, in famiglia, abbiamo ricominciato a coltivare un orticello che ci ha dato molte soddisfazioni, con bellissimi raccolti di pomodori, melanzane, zucchine...
Con i tanti pomodori raccolti, oltre che mangiarli in insalata, li ho usati per preparare la salsa di pomodoro ma anche la pomarola che piace molto in famiglia.

giovedì 27 settembre 2012

Frittelle di zucchine

Ecco un metodo facile e veloce per mangiare verdure e farle mangiare ai bambini... così dice la mia amica Venusia, da cui ho ripreso questa ricetta...
Frittelle di zucchine

Vi trascrivo integralmente la sua ricetta...

Grattugiare le zucchine a fiammiferini (più piccoli della julienne) unirvi un uovo, aglio a chi piace, sale, pepe, pecorino o altro formaggio a scelta (io ho messo un formaggio di produzione locale che con il calore fonde e un po' di parmigiano) e pangrattato, quanto basta per rendere il tutto manipolabile per farne palline, che poi si vanno a schiacciare leggermente, per facilitarne la cottura.
Si passano di nuovo nel pangrattato prima di essere fritte.
Si preparano in 3 minuti e sono davvero ottime!

Grazie ancora a Venusia  "Yasha, shiroi kumo - La nuvola bianca"

martedì 25 settembre 2012

Rana Pescatrice al forno

Visto e considerato, che nella nostra alimentazione dovrebbe essere presente più spesso, ecco un'altra ricetta a base di pesce...
La Rana pescatrice, la volta scorsa, l'ho usata per preparare un primo piatto leggero e gustoso: "Spaghetti con rana pescatrice, peperoni e pomodorini" cliccando sul titolo vi porterà alla ricetta.
Questa volta l'ho usata per un secondo piatto facendola al forno...

Rana pescatrice al forno


Ingredienti

2 Code di rospo o rana pescatrice
2 limone
4 patate
10 pomodorini
olive taggiasche
2 spicchio d'aglio
2 rametti di rosmarino
olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b.

Procedimento

Pulire la rana pescatrice o coda di rospo, cospargerla con un trito di aglio, sale e pepe.
Ungere con olio una teglia ricoperta di carta da forno, disporvi delle fettine di limone e sopra adagiarvi il pesce con un rametto di rosmarino.
Affettare abbastanza finemente le patate, e metterle intorno al pesce.
Aggiungere i pomodorini, le olive (io ho usato quelle di mia produzione), salare e pepare il tutto.
Cuocere in forno a 250° per circa 25-30 minuti.



Questo piatto, nella sua semplicità, è risultato gustoso e profumato, il pesce tenero che si scioglieva in bocca... 


domenica 23 settembre 2012

Dolcepesca

Volete un dolce velocissimo, adatto a tutte le occasioni, che non necessita di cottura, e adatto anche a chi non è esperto di cucina???
Questa ricetta me l'hanno proposta Franco e Ornella di Pentole e Fornelli sulla mia pagina facebook, ed io naturalmente l'ho provata al volo...


Non importa che vi dica che è golosissimo, morbido e dal gusto delicato.
Questo il link diretto al blog dove potete trovare la ricetta, cliccate QUI

Con questo procedimento, semplice e veloce, sono convinta che possiamo fare altri semifreddi usando diversi tipi di frutta, tipo albicocche, ananas... largo alla fantasia!