martedì 14 agosto 2012

Mousse ghiacciata al limone

I giorni stanno letteralmente volando... siamo arrivati al ferragosto, e in un batter d'occhio ricomincia la scuola. Non mi fraintendete, a me piace molto il mio lavoro, ma avrei voluto, almeno durante le ferie, riuscire a riposarmi un po' per cercare di recuperare le forze, e magari dedicarmi ai tanti hobby che ho, invece niente da fare...
Vabbè consoliamoci con qualcosa di dolce e fresco, dato che è un po' che non ne pubblico.
Mousse ghiacciata al limone
Questa ricetta l'ho trovata su di una rivista e dato il caldo di questi giorni, mi ha subito ispirata.

Ingredienti

2 limoni non trattati
2 uova
1 cucchiaio di limoncello
100 gr. di zucchero semolato
40 gr.  di maizena (amido di mais)
25 gr. di burro
sale

Procedimento

Ricavare la scorza di un limone con un pelapatate o quello che preferite, ridurla a filetti sottili, poi farli candire.
Sgusciare le uova e separare i tuorli dagli albumi.
Tenere da parte gli albumi e montare i tuorli con lo zucchero finchè saranno ben gonfi e spumosi, poi incorporare la maizena setacciata.
Intanto, scaldare in un pentolino 2,5 dl di acqua con la scorza grattugiata del limone rimasto e il burro.
Diluire il composto di uova e zucchero preparato con l'acqua aromatizzata e portare lentamente ad ebollizione a fiamma bassa, mescolando  con una frusta e cuocere, finchè la crema si addenserà.
Togliere la casseruola dal fuoco e incorporare il succo di 2 limoni e 1 cucchiaio di limoncello (è buona anche senza limoncello, ed è consigliabile se la mangiano anche i bambini)
Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale e incorporarli alla crema ancora calda, poco per volta, mescolando, con movimenti dal basso verso l'alto.
Suddividere la mousse nei bicchieri o nelle coppette a piacere.
Lasciare raffreddare completamente, poi mettere in freezer per 4 - 6 ore.
Servire decorando con fettine di limone e le scorzette candite preparate.



Per candire:
Ricavare la parte gialla della scorza del limone, tagliarla a listarelle molto sottili.
Tuffarle in un pentolino con abbondante acqua bollente, cuocerle per 2 minuti, sgocciolarle e ripetere l'operazione per altre 2 volte, cambiando l'acqua.
Portare a ebollizione 1/2 dl di acqua con 3 cucchiai di zucchero, immergere le scorzette e cuocerle a fiamma bassa per una decina di minuti.
Lasciarle intiepidire, sgocciolarle disponendole su carta forno ad asciugare.

2 commenti:

  1. con questo caldo ci vorrebbe proprio questo fresco dessert!ps:hai ragione..il tempo volaa

    RispondiElimina
  2. Tutte ricette molto gustose, complimenti! Approfitterò del caldo per preparare questa deliziosa mousse :-)
    Un caro saluto!

    RispondiElimina