martedì 28 febbraio 2012

Spaghetti ai porri e bruschette

Grazie di ♥ a tutti per gli auguri!
Non ho festeggiamenti da mostrarvi, perchè ancora non ce ne sono stati, spero di farli quanto prima, magari insieme a mia figlia che il 1° marzo compie gli anni...
Stasera invece vi racconto come ho condito i miei spaghetti... ma non solo...

domenica 26 febbraio 2012

Oggi 26 febbraio, non ricette... non lavoretti... ma solo...
... questo magnifico bouquet che mi è stato donato...
Ebbene sì... oggi è il mio compleanno, e voglio ringraziare tutti, ma proprio tutti coloro che mi sono stati vicini, festeggiando anche se virtualmente con me.
Gli anni passano, ma i ricordi restano  e resteranno sempre nel mio cuore...



Per Milù
Riprendo per rimare la matita
ed a cercar mi metto di gran voglia
e più di quanto faccia assai spedita
cosa a Milù augurar che è sulla soglia
di un nuov’anno che a lei voglio che dia
salute, pace, amor e così via.
Già vedo intorno a lei farsi gli amici
chi con fior e regali e chi con...pici
ben conditi e fumanti ed un coniglio
da fare ingolosir tutta Popiglio.
Buon compleanno a te, Luciana cara,
forumista discreta, gemma rara.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Aspettiamo la festeggiata
certo arriva l'invitata
è bandito il bel buffet
thè, liquori e pur caffè
abbiam scritto il bigliettino
troppo bello, sì carino
tanti fiori nella sala
rose rosse sulla scala
tanta gioia tutt'intorno
per Milù ed il suo giorno
Tanti Auguri amica cara
l'amicizia non è rara
noi del forum di Alice
vogliam che Tu sia felice!!!

♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Venga ognuna lesta lesta
perché giorno oggi è di festa
e pur qualche cavaliere
a noi farà gran piacere.
E’ la festa di Luciana,
qui ad Alice una decana
e se un po’ ci ha abbandonato
certo abbiamo perdonato.
Vieni pure quando vuoi.
grandi amici hai tu tra noi.
Milù cara, tanti auguri
per cent’altri anni futuri.

 

Grazie


sabato 25 febbraio 2012

Pasta fresca al pane

Avevo già accennato, nei post precedenti, che stavo studiando nuovi metodi di riciclo in cucina, o utilizzo di alimenti che in genere non si usano comunemente, anzi spesso c'è chi li getta nella spazzatura.
Sono sempre stata un'accanita sostenitrice del riciclo, ed essendo stati indetti dei concorsi per le scuole mi sono iscritta senza pensarci due volte... ad uno, lavorando in aula con i miei bambini per "Il riciclo creativo" e all'altro come docente per" La cucina di recupero".
Sono diversi giorni, che il mio poco tempo libero, l'ho usato trascorrendolo in cucina e facendo esperimenti, prove su prove ed andando avanti a tentativi...
Oggi scadeva il concorso, e dopo una nottata trascorsa a riflettere e compilare tutti i moduli, stamani ho spedito la mia ricetta, con mille domande che mi martellano in testa, tipo...avrò fatto la scelta giusta? ...ma ormai quello che è fatto è fatto ed io rimarrò sempre l'eterna indecisa.
Questa ricetta era tra quelle che avevo considerato di spedire...


giovedì 23 febbraio 2012

Tortelli alle erbette

Era da tempo che non preparavo i tortelli alle erbette... chissà, l'ultima volta forse ho proprio aiutato mia mamma a farli e da allora li avevo lasciati nel dimenticatoio, ma visto che piacciono molto ai miei figli, e ancor di più al mio nipotino che ne va pazzo, mi sono decisa e messa all'opera.
Mia mamma era una bravissima cuoca, non l'ho mai vista usare la bilancia, andava ad occhio in tutte le sue preparazioni e non falliva mai, giusta consistenza... giusto sapore... e un profumo indescrivibile aleggiava sempre nella sua cucina.
Noi figli abbiamo sempre goduto del suo operato, quando non riusciva a riunirci intorno alla sua tavola, immancabilmente aveva sempre pronto un contenitore, con razioni di cibo già cotto per noi e le nostre famiglie.
Sinceramente sono vissuta anni,  senza preoccuparmi troppo di cucinare, ma da quando purtroppo lei non è più al mio fianco, ho iniziato a cercare di mettere in pratica tutti i suoi insegnamenti... non riuscirò mai ad essere brava come lei, ma sicuramente ha lasciato una traccia in me...

lunedì 20 febbraio 2012

Penne agli scarti di lattuga

Trovare ogni giorno condimenti nuovi per i primi piatti non è semplice... dato che come ormai si sa io amo riciclare in cucina, ma non solo... ho iniziato anche a riutilizzare materiale di scarto alimentare, o prodotti non usualmente usati in cucina, e prossimamente vi racconterò e mostrerò quello che sto studiando.
Questo è un piatto semplicissimo nato con lo scarto delle foglie di lattuga, la ricotta, rimanenza di frigo che dovevo usare, e con l'aggiunta delle noci, che conferiscono al piatto una gradevole croccantezza...





domenica 19 febbraio 2012

Chiacchere sì! ... ma dietetiche.

Le chiacchere sono un dolce tipico italiano del carnevale, e cambiando regione cambiano anche nome: bugie, cenci, frappe, crostoli, fiocchetti, galani, sfrappe....
Nel blog potete trovare altri dolci di carnevale che ho già pubblicato in passato:
Torniamo alle nostre chiacchere odierne...




mercoledì 15 febbraio 2012

Cecamarini

Grazie ad un'amica di Terracina ho potuto conoscere la ricetta dei Cecamarini.




Ingredienti:

3 uova
150 gr. burro
100 gr. zucchero
1 bicchiere di latte
1 bicchierino di liquore a piacere 
1 limone grattugiato
mezza bustina di lievito
farina 00 


San Valentino alle Panche

Buon San Valentino a tutti!

La mia serata di San Valentino, come lo scorso anno, l'ho trascorsa alle Panche, incantevole ristorante-pizzeria che si trova sulla montagna pistoiese.
Un ringraziamento alla simpatica coppia Giorgio e Katia, per la loro gentilezza e disponibilità, complimenti allo chef  e a tutto il personale.

Questo il menù ed alcune foto...

domenica 12 febbraio 2012

Risotto Semi Integrale ai porri

Riscaldamento in tilt ed oggi non rimane che restare vicini vicini al caminetto acceso, ma mangiare si deve allora... 
Risotto semi Integrale ai porri


Ingredienti

3 porri
50 gr. burro
vino bianco
brodo 


giovedì 9 febbraio 2012

Minestra di farro

Con il freddo intenso di questi giorni che c'è di meglio se non una buona minestra di farro?
Specialmente quando si rientra la sera tardi ed infreddoliti, con poca voglia di cucinare, questo è un piatto che si può preparare in anticipo e riscaldare al momento.




Ingredienti

300 gr. farro  perlato
1 cipolla piccola
1 carota
1 gambo di sedano
1 spicchi d'aglio
300 gr. fagioli borlotti
100 gr. polpa di pomodoro
sale, pepe, peperoncino
olio extra vergine d'oliva
brodo


Procedimento

Fare un battuto di cipolla, carota, sedano, aglio e soffriggerlo nella pentola con l'olio extra vergine d'oliva, aggiungere quindi la polpa di pomodoro, il farro, la passata di fagioli e il brodo.
Lasciare cuocere per 45 minuti circa aggiustando di sale e pepe, per chi lo desidera aggiungere del peperoncino.
Servire irrorandolo con un filo d'olio crudo, e a piacere una spolverata di parmigiano grattugiato.



In questa ricetta sono presenti prodotti della Tec-Al.

domenica 5 febbraio 2012

Reginelle campagnole

 

Con questa canzone, ecco il mio piatto di stasera : 
Reginelle campagnole

Vi descriverò solo il semplice sugo svuotafrigo, che ho preparato per condire questa pasta, sperimentata ieri.
Svuotafrigo, perchè ho usato piccoli avanzi che potevano star bene insieme, ed infatti è risultato un condimento gradevole, saporito grazie alla salsiccia, ma anche delicato grazie alla ricotta.
Ingredienti

Olio extra vergine d'oliva
porro
salsiccia
sugo di pomodoro
ricotta
basilico
parmigiano
sale e pepe

Procedimento

In padella, con poco olio, ho messo a rosolare del porro tritato e salsiccia sbriciolata...
... ho aggiunto quindi del sugo di pomodoro e lasciato cuocere per pochi minuti...
... ho aggiunto alla fine la ricotta, facendola amalgamare bene al tutto ed aggiustato di sale e pepe...
.... ho scolato la pasta e saltata in padella, spolverizzandola con un po' di basilico tritato.
Ho servito le reginelle fumanti, cospargendole con parmigiano grattugiato.




venerdì 3 febbraio 2012

Sono solo esperimenti...

Per dimostrare che non sto con le mani in mano a bighellonare, ecco che cosa ho fatto oggi...
... e per verificarne il gusto,  quale poteva essere lo spessore migliore, la tenuta di cottura,... ho pure cotto, ad un orario insolito, un pochino di pasta, prima assaggiata scondita e poi condita semplicemente con un po' d'olio, peperoncino e parmigiano.

Per il momento posso solo mostrarvi quello che sto provando a fare, perchè sto studiando, sperimentando piatti per il concorso della scuola di cui vi avevo già accennato , e questa non è una normale pasta all'uovo...
Appena possibile vi aggiornerò.....
Già che ero con le mani in pasta, ho anche preparato un po' di colazione per domattina... ci dovrebbero arrivare visto che stanno sempre lievitando, ed ancora non l'ho infornati...



E questo è stato il mio pomeriggio, rinchiusa finalmente in casa al calduccio, a pastrocchiare come piace a me, e domani è un'altro giorno...

giovedì 2 febbraio 2012

Sole di Capri con gamberetti intingolati - Premio

Vediamo un po' da dove posso iniziare... stasera avrei mille cose da raccontarvi e mostrarvi, ma forse è meglio se parliamo al volo di cibo, che ogni giorno fa parte della nostra vita.
La pasta che vi presento ha una forma molto carina e particolare, si chiama Sole di Capri ed è della Gragnano, ed io l'ho accompagnata con un sughetto semplice e delicato, anche se la mia idea era un'altra, che non ho potuto attuare perchè come al solito mi mancavano gli ingredienti.
C'è un detto popolare che dice: "Chi si accontenta gode" ... io mi sono accontentata degli ingredienti che ho rimediato in casa e ne abbiamo goduto, avendo ottenuto un buon risultato.



Ingredienti

4 Soli di Capri
300 gr. di gamberetti surgelati
1 spicchio d'aglio
1 ciuffo di prezzemolo
1 tazzina di brandy
1 limone
1 vaschetta di panna 
burro
sale Tec-Al


Procedimento

In una padella mettere  il burro, lasciarlo sciogliere, aggiungere i gamberetti e farli cuocere qualche minuto.
Scolare il liquido che si è formato, tenendolo da parte.
Fare un trito di prezzemolo ed aglio, aggiungerlo ai gamberetti, lasciandoli insaporire.
Versare quindi il brandy, e fiammeggiare...
Aggiungere la buccia di un limone, non trattato, grattugiata ed il succo, infine una vaschetta di panna.
Continuare ad amalgamare bene gli ingredienti sul fuoco, versando anche un po' di liquido di cottura dei gamberetti che avevamo tenuto da parte, aggiustare di sale.
Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata...
... scolare e condire con il sughetto pronto.


Ora vorrei ringraziare di cuore Anna, del blog Quattromani creative, che ha pensato a me donandomi questo premio

Il regolamento dice che si deve ringraziare e linkare chi ha donato il premio.
Elencare 7 fatti/cose/notizie su di me e rigirare il premio ad altre 15 blogger.


Su di me ho parlato spesso e volentieri, elencando in altre occasioni le 7 e più cose che mi possono anche far conoscere meglio, comunque ci riprovo ancora una volta.
Escludendo le cose scontate, come il mio grande amore per la famiglia e la salute che metterò sempre al primo posto nella vita...


1- Amo moltissimo il mio lavoro, penso che stare a contatto e lavorare con i bambini da' grandi soddisfazioni
2 - Mi piaccciono tutti i lavoretti manuali e creativi
3 - Anche se non sono più giovanissima, ma già nonna, sono sempre pronta a mettermi in gioco, sperimentando ed imparando cose nuove
4 - Sono un po' maniaca dell'ordine,  ma spesso mi devo accontentare perchè purtroppo non sempre si può ottenere quello che si desidererebbe
5 - Dopo tanti anni che faccio con passione il mio lavoro, ora andrei volentieri anche in pensione, lasciando il posto ai giovani, io non mi annoierei affatto, potrei dedicarmi così ai miei tanti hobby.
6 - Anche quando avrei voglia di piangere cerco sempre un motivo per sorridere, già la vita è dura, e facendo volontariato ne ho la riprova ogni giorno
7 - Amo la notte, è l'unico momento che riesco a dedicare alle mille cose che vorrei,  ma non riesco a fare il giorno...

Anche se non riesco a lasciare commenti nei blog, per mancanza di tempo, ne seguo molti e non mi sento di dare il premio solo a 15, sono tutti molto meritevoli, quindi lo lascio a tutti coloro che desiderano prelevarlo.

 

Per finire questo lungo post, non posso non farvi vedere la prima nevicata della stagione...
il giardino della mia scuola