giovedì 27 settembre 2012

Frittelle di zucchine

Ecco un metodo facile e veloce per mangiare verdure e farle mangiare ai bambini... così dice la mia amica Venusia, da cui ho ripreso questa ricetta...
Frittelle di zucchine

Vi trascrivo integralmente la sua ricetta...

Grattugiare le zucchine a fiammiferini (più piccoli della julienne) unirvi un uovo, aglio a chi piace, sale, pepe, pecorino o altro formaggio a scelta (io ho messo un formaggio di produzione locale che con il calore fonde e un po' di parmigiano) e pangrattato, quanto basta per rendere il tutto manipolabile per farne palline, che poi si vanno a schiacciare leggermente, per facilitarne la cottura.
Si passano di nuovo nel pangrattato prima di essere fritte.
Si preparano in 3 minuti e sono davvero ottime!

Grazie ancora a Venusia  "Yasha, shiroi kumo - La nuvola bianca"

martedì 25 settembre 2012

Rana Pescatrice al forno

Visto e considerato, che nella nostra alimentazione dovrebbe essere presente più spesso, ecco un'altra ricetta a base di pesce...
La Rana pescatrice, la volta scorsa, l'ho usata per preparare un primo piatto leggero e gustoso: "Spaghetti con rana pescatrice, peperoni e pomodorini" cliccando sul titolo vi porterà alla ricetta.
Questa volta l'ho usata per un secondo piatto facendola al forno...

Rana pescatrice al forno


Ingredienti

2 Code di rospo o rana pescatrice
2 limone
4 patate
10 pomodorini
olive taggiasche
2 spicchio d'aglio
2 rametti di rosmarino
olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b.

Procedimento

Pulire la rana pescatrice o coda di rospo, cospargerla con un trito di aglio, sale e pepe.
Ungere con olio una teglia ricoperta di carta da forno, disporvi delle fettine di limone e sopra adagiarvi il pesce con un rametto di rosmarino.
Affettare abbastanza finemente le patate, e metterle intorno al pesce.
Aggiungere i pomodorini, le olive (io ho usato quelle di mia produzione), salare e pepare il tutto.
Cuocere in forno a 250° per circa 25-30 minuti.



Questo piatto, nella sua semplicità, è risultato gustoso e profumato, il pesce tenero che si scioglieva in bocca... 


domenica 23 settembre 2012

Dolcepesca

Volete un dolce velocissimo, adatto a tutte le occasioni, che non necessita di cottura, e adatto anche a chi non è esperto di cucina???
Questa ricetta me l'hanno proposta Franco e Ornella di Pentole e Fornelli sulla mia pagina facebook, ed io naturalmente l'ho provata al volo...


Non importa che vi dica che è golosissimo, morbido e dal gusto delicato.
Questo il link diretto al blog dove potete trovare la ricetta, cliccate QUI

Con questo procedimento, semplice e veloce, sono convinta che possiamo fare altri semifreddi usando diversi tipi di frutta, tipo albicocche, ananas... largo alla fantasia!

sabato 22 settembre 2012

Fusilli pomodorini e caciocavallo

Eccomi qua oggi, con una ricettina semplice, veloce e sempre gustosa.
Ormai chi mi conosce sa che la mia cucina è fatta di piatti semplici, alla portata di tutti, veloci perchè purtroppo nella vita moderna è una continua corsa contro il tempo, ma anche gustosi per il piacere dei commensali.

Fusilli pomodorini e caciocavallo

Quando sono andata a Napoli, avevo acquistato alcuni prodotti, tra cui anche il caciocavallo, oggi pensando ad un primo piatto veloce, dove poter utilizzare i pochi ingredienti che avevo a disposizione,  ho pensato di abbinarlo a dei pomodorini, prezzemolo, basilico, frutti del mio orto.

Ingredienti

Fusilli
pomodorini
caciocavallo
prezzemolo
basilico
aglio
sale
olio extravergine d'oliva

Procedimento

Ho fatto cuocere i fusilli in abbondante acqua bollente salata.
In una padella antiaderente ho fatto dorare 3 spicchi d'aglio nell'olio extravergine d'oliva.
Una volta rosolato, ho tolto gli spicchi d'aglio e aggiunto all'olio un trito di basilico e prezzemolo, ho versato la pasta, i pomodorini, e cubetti di caciocavallo.
Ho fatto saltare il tutto molto velocemente in padella perchè si amalgamassero gli ingredienti e servita la pasta al volo.


Note: Come già detto io ho usato ciò che avevo a disposizione, non ho messo la quantità degli ingredienti, perchè come spesso succede, per la fretta, non sono stata a pesarli.
Per chi volesse rifare la ricetta, consiglierei, mettere in ugual misura, pasta, pomodorini e caciocavallo.
Avevo lasciato da parte anche del basilico e prezzemolo per guarnire il piatto, ma naturalmente non so come, me lo sono trovata tutto tritato, anzi forse so come mai è successo questo... almeno in cucina non si dovrebbe correre sempre, e nel solito momento pensare ad altre mille cose...

martedì 18 settembre 2012

Riciclo linguette lattine e week-end

Se durante l'estate ho avuto mille impegni, tra la casa da sistemare e tanti lavori lasciati in sospeso, ora che è ricominciata la scuola naturalmente si complica ulteriormente la mia vita.
Cercherò di essere presente il più possibile ma purtroppo non sempre ci riesco, ringrazio di cuore chi passa a farmi visita e mi scuso se spesso non riesco a passare da voi.
Questa sera ho deciso di fare un post veloce, per mostrarvi due lavoretti che ho provato a fare riciclando le linguette delle lattine.
Un portachiavi...
... fatto con due linguette, degli avanzi di cotone.
Un braccialetto...
... sempre con linguette di lattine e un nastrino.


Questo fine settimana, ho avuto l'occasione di andare a fare una gita a Caserta e Napoli, visto e considerato che l'estate l'ho trascorsa a casa a lavorare, naturalmente ne ho approfittato, anche se è stato uno strapazzo, sono stata felicissima di questo viaggio.
 Ho visitato la famosa Reggia di Caserta, uno dei più fastosi e splendidi palazzi che mai sovrano abbia fatto costruire, proprio come quella di Versailles.
Appena si entra si ha l'impressione di essere in una fiaba.
Oltre la Reggia ho potuto ammirare anche il bellissimo e maestoso giardino facendo un giro anche in carrozza.
Poi Napoli, con Posillipo, gustando piatti locali, la famosa pizza, il babà...  acquistando prodotti locali... poi con grande gioia sono riuscita a trasformare un'amicizia virtuale in reale, incontrando un'amica che avevo conosciuto tramite Facebook.
Inutile dire che ho fatto molte foto, ho creato un album e chi lo vuole vedere può cliccare qui:















lunedì 10 settembre 2012

Tagliatelle integrali con julienne di verdure

Sempre di corsa, con il fiatone ma eccomi qua con la terza ricetta per il Contest "Ricette estive leggere con la Pasta Integrale Benedetto Cavalieri".
Tagliatelle integrali con julienne di verdure

Ingredienti

100 g Tagliatelle Integrali
1 zucchina
1 melanzana
1 carota
6 pomodorini
1 mozzarellina
olio extravergine d'oliva
sale e pepe
 

Procedimento

Cuocere la pasta integrale in abbondante acqua bollente salata.
Pulire le verdure, usando una mandolina  o tritaverdure,  ridurle a filetti sottili (julienne), io della zucchina e della melanzana, ho usato solo la parte esterna più saporita. 
Saltare le verdure separatamente in padella con olio caldo e uno spicchio d'aglio, scolarle su carta da cucina per far assorbire l'eventuale olio in eccesso, aggiustare di sale e pepe.
Condire la pasta con olio, servire in Bicchieri/coppa Mini Bowl  e guarnire con i filetti di verdura e un pezzo di mozzarella.
Il nostro Finger Food è pronto
 

Con questa ricetta partecipo al Contest "Ricette estive leggere con la pasta integrale
 Benedetto Cavalieri"

domenica 9 settembre 2012

Pasta integrale estiva stravagante

Ecco un'altra ricetta estiva, fresca e profumata, con Pasta Integrale  Benedetto Cavalieri, forse... forse, un po' stravagante ma vi assicuro che è da provare...


Pasta integrale estiva stravagante



Ingredienti

Penne integrali
prosciutto crudo
fichi 
olio d'oliva

Procedimento

Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla e freddarla.
Lavare i fichi e tagliarli a spicchi ( io ho preferito lasciare la buccia dato che non sono trattati essendo di mia produzione, ma si può anche togliere).
Preparare ora i bicchieri/coppa , inserendo tre mini fette di prosciutto crudo, tre penne integrali condite con olio d'oliva e tre spicchi di fichi.
Ecco pronto il nostro finger food.






Penne integrali estive

Avevo accettato di partecipare al contest di Atmosfera Italiana, vista la scadenza, considerando che durante la vacanze estive, avrei avuto sicuramente meno problemi del solito, invece eccomi qui, da ultimo e per forza con le mie pubblicazioni; con questo non cerco scuse, ma quando prendo un impegno cerco sempre di portarlo a termine.
Questa la mia idea per una ricetta estiva, usando la Pasta Integrale Bio Benedetto Cavalieri e servita nei simpatici bicchieri/coppa finger food di Atmosfera Italiana.
Penne integrali estive

Ingredienti

80 g. fagioli cannellini
1 spicchio aglio
aromi: 1 foglia alloro, 1 rametto di timo e 1 di maggiorana
1 scatoletta di tonno sott'olio
1 cipolla piccola di tropea
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Procedimento

Cuocere i fagioli cannellini in acqua e aromi.
A cottura ultimata togliere l'aglio e gli aromi, frullare i fagioli aggiungendo olio, sale e pepe.
Frullare bene, deve risultare una crema, se troppo densa allungare con qualche cucchiaio di acqua di cottura dei legumi.
Cuocere le pasta per circa 12 minuti e raffreddarla.
Con la crema, condire la pasta e distribuirne un po' sul fondo dei bicchieri/coppa finger food, posizionare le penne integrali, aggiungere del tonno sbriciolato e un po' di cipolla tagliata finemente.
Per ancora una maggior freschezza, alcuni dadini di pomodoro, 1 fogliolina di basilico per guarnizione.
Irrorare con olio profumato al limone.

Con questa ricetta partecipo al Contest: "Ricette estive leggere con la pasta integrale Benedetto Cavalieri"

lunedì 3 settembre 2012

Cheesecake dell'amica

In alcuni post, avevo pubblicato la foto di un cheesecake, e solo ora e dopo numerose richieste, mi sono accorta di non aver mai pubblicato la ricetta.
Eccola qua...


Ingredienti

300 g. biscotti secchi (tipo marie o digestive)
150 g. burro
500 g. mascarpone
200 g. formaggio philadelphia
250 g. yogurt greco
200 ml panna fresca
100 ml latte
12 g. gelatina in fogli

Procedimento

Sciogliere il burro ed unirlo ai biscotti tritati.
Mettere il composto in una teglia a cerniera (ne ho usata una  del diametro di 26 cm) livellarlo bene con le mani e mettere in frigo.
Lavorare il mascarpone con lo zucchero, aggiungere il formaggio philadelphia e lo yogurt greco.
Ammorbidire la gelatina in acqua fredda per 10 minuti.
Far bollire latte e panna, sciogliervi la gelatina, aggiungere al composto, versarlo sulla base di biscotti e mettere in frigo per almeno 3 ore.

Per la copertura: frutta fresca, caramello, cioccolato…

Questa ricetta mi è stata data da una collega, che a sua volta l'ha ricevuta da un'amica.

domenica 2 settembre 2012

2 Settembre 1972

2 Settembre 1972
Un piccolo post per ricordare una data importante...
40 anni d'unione!

... con la speranza di poterne vivere insieme, tanti altri ancora... ♥