domenica 18 novembre 2012

Tortine di yogurt alla vaniglia, mele e pinoli con crema al limone

E' notte... forse riesco a pubblicare qualcosa per dimostrarvi che ci sono ancora... con mille problemi, ma ci sono! Da alcuni giorni mi si è aggiunto un problema anche al computer, che all'improvviso mi abbandona senza ancora essere riuscita a capirne il motivo.
Meglio che non perda tempo in chiacchere e provi a mostrarvi quello che ho fatto oggi, dopo essermi data alle pulizie della casa vista la giornata quasi estiva.

Tortine di yogurt alla vaniglia, mele e pinoli con crema al limone

L'idea di queste tortine è nata grazie all'amica Mattia, mi sono ispirata alla sua ricetta facendo solo delle piccole variazioni.
Riscriverò la sua ricetta, che potete trovarla QUI , poi vi dirò in cosa ho variato.

Ingredienti

200 gr. Farina 00
100 gr. Fecola di patate
1 bustina di lievito in polvere
3/4  di bicchiere monouso di olio sasso
1 fialetta di aroma limone
3 uova intere
125 gr. Yogurt vaniglia
5 mele renette
4 cucchiai colmi di zucchero semolato per impasto
2 cucchiai colmi di zucchero semolato per le mele
3 cucchiai di liquore maraschino
un pizzico di sale
burro per la teglia e farina qb    

Procedimento

Montate bene le uova intere con i 4 cucchiai di zucchero, aggiungete la fialetta di aroma al limone e metà dose di farine e lievito mescolate e setacciate, continuate sempre con le fruste a media velocità. Versate pian piano l'olio ed il resto delle farine e lievito, lo yogurt ed il sale, continuate con le fruste per circa 10 minuti. Imburrate e infarinate la teglia e versate il composto, battete leggermente la teglia per assestare bene, unite gli spicchi di mela sgocciolate (precedentemente avrete sbucciato e tagliato a piccoli spicchi 5 mele renette, le avrete spolverate di zucchero e irrorate di maraschino), una buona manciata di zucchero di canna a chi piace croccante... in forno preriscaldato a 170 gradi per 50 minuti (dipende naturalmente dal forno, io lo uso sempre ventilato).

Questo l'interno...

Note: Queste le mie variazioni... al posto del maraschino che non avevo in casa ho messo il rum, le mela le ho tagliate a cubetti invece che a spicchi, ed aggiunto anche dei pinoli.
Invece che di una torta ho optato per delle tortine monodose
Ho servito il tortino profumandolo ancora con un po' di crema al limone.
Per la crema al limone: 2 tuorli d'uovo, 3 cucchiai di zucchero semolato, 2 cucchiai di fecola di patate, 200 ml di latte, scorza e succo di 1 limone.

Con la speranza di riuscire a pubblicare... Buona Domenica a tutti!

lunedì 5 novembre 2012

Rose di pasta sfoglia e mele

Il fine settimana è volato, tra sistemare casa, cucinare e lavoretti vari...
Navigando in internet, ho notato diverse foto di rose di pasta sfoglia e mele, mi sono piaciute molto, ed anch'io ho voluto provare a farle.
Mia intenzione era di fare una preparazione con ingredienti diversi, ma visto che in casa non avevo molta scelta, sono ricaduta sulle mele anch'io, ma prossimamente proverò a fare anche delle rose salate.

Rose di pasta sfoglia e mele


Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
2 mele golden
1 limone
una noce di burro
un po' d'acqua
zucchero semolato
cannella
zucchero di canna 
zucchero a velo vanigliato

Procedimento

Ho sbucciato le mele (io ho usato le golden che avevo in casa) ed affettate abbastanza sottilmente, spruzzando sopra un po' di succo di limone perchè non si annerissero.
Le ho messe in padella con una noce di burro, poca acqua, cannella e una spolverata di zucchero semolato, le ho lasciate ammorbidire, poi raffreddare.
Ho steso la pasta sfoglia sul tagliere e divisa in 8 strisce, vi ho messo le fettine di mele in fila lungo il bordo superiore della striscia, sovrapponendole leggermente.
Ho ricoperto con la pasta sfoglia del bordo inferiore, ed iniziato ad avvolgere la striscia con le mele, su se stessa...
... formando così delle roselline, che ho messo su di una placca ricoperta con carta forno, e spolverizzate con un po' di zucchero di canna.
Le ho passate in forno a 200°C fino a quando non sono diventate belle dorate.
Prima di servirle le ho spolverizzate con zucchero a velo vanigliato.

Note: Il fotografo è stato un po' avaro di foto, spero che si capisca bene ugualmente il procedimento, sicuramente meglio che dalla mia spiegazione.
Queste roselline mi sono piaciute molto, appena possibile le rifarò sperimentando altri ingredienti dolci e salati...