sabato 21 marzo 2015

Risotto con Topinambur

I primi piatti, specialmente di pasta, in casa mia vanno alla grande, ma non per questo non amiamo anche il riso, infatti stasera un risotto, leggero e dietetico...

Risotto con Topinambur

Ingredienti

350 gr. Riso
500 gr. Topinambur
olio extravergine d'oliva
vino bianco secco
brodo vegetale
sale e pepe q.b.
prezzemolo
pecorino grattugiato

Procedimento

Lavare e pulire i topinambur, tagliarli a cubetti, metterli in una soluzione di acqua e succo di limone per prevenire l'ossidazione.
In una casseruola scaldare l'olio extravergine d'oliva, scolare bene i topinambur e farli rosolare, salare e pepare.
Sfumare con il vino bianco, farlo evaporare, quindi coprire la casseruola e cuocere dolcemente a fiamma bassa per 15 minuti circa, mescolare spesso, se necessario aggiungere un po' di brodo vegetale.
Quando i topinambur sono pronti, aggiungere il riso e farlo tostare per alcuni minuti a fiamma alta.
Versare il brodo vegetale bollente, mescolare e continuare come per ogni risotto, aggiungendo poco alla volta il brodo vegetale fino ad arrivare a completa cottura.
Per insaporire il risotto, spolverizzare con pecorino grattugiato, prezzemolo fresco e pepe macinato.
Servire caldo.

Curiosità. Il Topinambur è detto anche tartufo di canna, carciofo di Gerusalemme o patata del Canada.
E' un alimento poco conosciuto, ancor meno per le sue proprietà terapeutiche. 
E' il  miglior alleato alimentare dei diabetici, contrasta la ritenzione idrica, favorisce la secrezione lattea. 
Contiene Vitamine del gruppo B,  è l'ideale nelle diete dimagranti naturalmente se accompagnato da condimenti leggeri.

PS. Mio figlio, mi ha suggerito di aggiungere che chi non ama i carciofi come lui, forse non ama neppure il topinambur...


1 commento:

  1. Questo tipo di risotto non lo ho mai assaggiato, ma credo che sia buonissimo.
    Ciao e buona domenica cara Milù.
    Tomaso

    RispondiElimina