sabato 31 dicembre 2016

BUON ANNO



Un nuovo anno sta per finire,un anno che avevo immaginato gioioso per me, ed invece si è rivelato come il peggiore degli incubi.
Un anno che mi ha segnato profondamente, che nonostante tutta la mia buona volontà mi ha cambiata, fino ad arrivare spesso a non sopportare più me stessa.
Anche la mia sensibilità si è amplificata facendomi salire le lacrime agli occhi fin troppo spesso, anche solo per semplici sciocchezze.. una parola detta o... non detta, uno sguardo diverso dal solito, sensazione di non essere capita, aspettative disilluse, ma anche lacrime di  gioia per piccoli progressi fatti, per l'amore genuino, incondizionato  che sanno donare solo i bambini.
Oggi la notizia che due miei piccoli ex allievi hanno all'improvviso perduto la loro mamma, mi ha gettata nello sconforto, vergognandomi delle volte che mi sono lamentata delle mie condizioni, ed ho pensato che dovrei solo essere felice, perchè ho avuto nella sfortuna, la fortuna di salvarmi, che ho sempre la mia famiglia vicina che mi ama e mi sostiene
Secondo la tradizione popolare... - anno bisesto, anno funesto- non sono mai stata  superstiziosa, ma questo è stato davvero un anno che  conferma il proverbio...  Ci lascerà ricordi dolorosi di tanti morti e tante macerie dovute al terremoto, terrore per gli attacchi terroristici nel mondo e  in particolare in Europa, famiglie distrutte, malattie non ancora vinte che continuano a mietere vittime di ogni età...
Sono ormai anni che vivo male la fine dell'anno, tanta tristezza e nostalgia mi accompagnano... ogni anno mi sembra di sentire ancora la voce del mio babbo che mentre brindavamo diceva: - Anche per quest'anno ci siamo e possiamo festeggiare tutti insieme, chissà il prossimo?-  e le lacrime risalgono agli occhi...
Ormai sono trascorsi parecchi anni, a festeggiare in famiglia siamo rimasti in pochi... ma vorrei augurare a tutti voi che leggete un buon fine anno ed un  miglior principio, ed un augurio particolare a coloro che soffrono.
Con la speranza che il 2017 sia più clemente con tutti noi, donandoci  salute, pace e serenità.  

lunedì 12 dicembre 2016

Biscotti al limoncello

Anche se da sola, ancora non riesco a combinare nulla, coinvolgo i familiari per avere una mano e sperimento sempre con piacere. Per questi biscotti ho avuto la ricetta e il consenso di pubblicarla da Ferrari Fenzo, un mio compagno di scuola, che oltre ad essere bravo a pasticciare in cucina è  anche un bravissimo pittore.



Ingredienti

260 gr. farina
110 gr. zucchero
100 gr. burro
2 tuorli d'uovo
1 cucchiaio di limoncello
un po' di scorza d'arancia grattugiata
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento

Impastare tutti gli ingredienti, poi fare delle palline grosse come un noce, posizionarle nella teglia con carta forno, distanti tra loro di circa 3 cm. 
Queste manine hanno 3 anni e tanta voglia di pasticciare...


Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.
Quando i biscotti sono freddi spolverarli con zucchero a velo.


Ancora un grazie a Fenzo per aver condiviso la sua ricetta.