mercoledì 14 novembre 2018

Torta yogurt e mele

In un giorno grigio ed uggioso pensando a cosa inventare per 
passare il tempo con la mia nipotina,  stando così, magari,  lontani dalla TV, che appassiona troppo i bambini... è nato questo dolce allo yogurt che ho fatto più volte, anche a scuola con i miei alunni,  perché non c'è bisogno di bilancia, ma gli ingredienti vengono misurati con il barattolino dello yogurt, quindi adatto anche alla preparazione  infantile.
Ma per cambiare, questa volta abbiamo aggiunto delle mele...

 Ingredienti

3 uova
1 barattolino di yogurt
2 barattolini di zucchero
3 barattolini di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
1 barattolino di olio di semi
2 mele grosse 
succo di limone
croccantini soffiati alla nocciola

Procedimento

Versare in una ciotola lo yogurt e lo zucchero, iniziare a montare, quindi aggiungere le uova, una alla volta  e continuare a montare.
Setacciare farina e lievito insieme ed unirli al preparato, aggiungere quindi al composto l'olio e mescolare bene.
Sbucciare le mele e tagliarle a fettine sottili, versare sopra  un po' di succo di limone per non farle ossidare
Oliare ed infarinare una tortiera, versare l'impasto ottenuto e disporre sopra le fettine di mele a raggiera o come si preferisce.
Spolverizzare con zucchero semolato, la Martina ha voluto aggiungere sopra anche dei croccantini soffiati alla nocciola che avevo in dispensa.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35 minuti circa...
Sfornare e lasciare leggermente raffreddare 
 Ed ecco l'assaggio...
In questa torta non ho messo di proposito la cannella che si sposa benissimo con le mele, e neppure liquori, dato che è una ricetta semplice ed adatta ai bambini 

venerdì 9 novembre 2018

Torta salata con verdure

Le torte salate sono ottime in ogni occasione, e per gli ingredienti, la fantasia può sbizzarrirsi...

Ingredienti

1 vasetto yogurt naturale
3 uova
1 vasetto di olio di semi  o 1/2 di oliva
1 vasetto di parmigiano grattugiato
1 vasetto di latte
3 vasetti di farina
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
130 g. prosciutto crudo o cotto o pancetta a cubetti
150 g. piselli cotti
150 g. scamorza  o altro formaggio che fonda
2 carote
2 zucchine 
1 pizzico di sale 
pepe

Lavorare insieme le uova, lo yogurt, il latte, l'olio, il parmigiano reggiano, aggiungere la farina con mescolato il lievito istantaneo per torte salate, lavorare ancora, salare e pepare.
Versare nel composto ottenuto i piselli cotti in precedenza, i cubetti di prosciutto e di formaggio.
Aggiungere all'impasto le zucchine e le carote tagliate a rondelline  sottili, versare in una teglia da forno  e cuocere a 180° per 35/40 m.


Crema di broccoli ricotta e noci

Con questa crema di broccoli ricotta e noci, preparata da mia figlia, ho fatto delle bruschette e condito del riso...

Ingredienti

250 g. broccoli
70 g. gherigli di noci
150 g. ricotta vaccina
2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
sale e pepe
noce moscata
noci tritate per guarnire

Procedimento

Pulire i broccoli ricavando le cimette.
Farle sbollentare per 10 minuti in acqua bollente salata e scolarle.
Farle intiepidire e versarle nel bicchiere del frullatore, aggiungere la  ricotta, le noci e frullare, unendo qualche cucchiaio d' acqua di cottura dei broccoli per ammorbidire il composto.
Aggiustare di sale, aggiungere  pepe e noce moscata.

Tostare le fette di pane, spalmarle con il composto ottenuto,  decorando con un trito di noci e un filo d'olio extravergine d'oliva.

Visto che mi era avanzata della crema l'ho usata come condimento per il riso, aggiungendo anche del peperoncino e del parmigiano

martedì 6 novembre 2018

Baguette

Questa è una ricetta semplice e abbastanza veloce per fare la baguette, ma vi consiglio di visionare anche quella che troverete cliccando QUI un'ottima ricetta che mi fu data  dalla bravissima  Luisa Ghetti.
Anche  per questa ricetta, che mi ha fatto conoscere un'amica, ho usato l'aiuto del Bimby

Ingredienti

547 g. farina 00
339 g. acqua 
3 g. lievito di birra secco
10 g. sale

Usando il bimby, ho messo nel boccale l'acqua e il lievito, che ho fatto sciogliere per 2 minuti a velocità 2, ho aggiunto la farina, il sale e impastato per 7 minuti a velocità spiga.
L'impasto risulta un po' appiccicoso ma non fa nulla,  usando un po' di farina, l'ho chiuso su se stesso formando una palla, che ho poi messo a lievitare in un contenitore leggermente unto con olio d'oliva per circa un'ora e mezzo.
Una volta lievitato, , ho versato l'impasto sulla spianatoia infarinata ed iniziato a fare delle piegature, fino ad arrivare ad ottenere un rotolo che ho diviso in tre pezzi.
Per ogni pezzo ,ho schiacciato e steso leggermente l'impasto, ripiegando i lati al centro, ripiegato  ancora schiacciando, quindi ho arrotolato  e formato dei filoncini che ho posizionato nella teglia da baguette,li ho infarinati e lasciati  ancora a lievitare  coperti  per circa un'ora.
Chi non ha la teglia da baguette, può usare tranquillamente una normale teglia da forno, magari sollevando leggermente la carta forno come divisorio tra una baguette e l'altra.
Alla fine della lievitazione ho praticato dei tagli con un coltello molto affilato, ho preriscaldato il forno a 250° con dentro un tegamino vuoto in cui ho versato un po' d'acqua  al momento che ho infornato il pane per creare l'umidità necessaria per una buona cottura della baguette. 
Ho poi abbassato il forno a 230° e lasciato cuocere per 25 minuti

La cosa più complicata lasciarli freddare prima di consumarli

Panini

Altro esperimento di panini, che ho provato a fare sia con metà farina integrale, o con solo tutta farina tipo 00,  o manitoba... tutti ugualmente buoni, forse anche perché in famiglia amiamo particolarmente il pane!
Ingredienti

250 g. farina integrale
250 g. farina manitoba
300 g. acqua
50 g. olio d'oliva
1/2 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
10 g. sale

Avendo il Bimby TM5 a disposizione,  pronto a lavorare, sempre più spesso ultimamente lo uso specialmente per impastare.
Metto la ricetta che ho seguito, per chi ha il bimby, altrimenti potete fare un normale impasto.
Per preparare questi panini, ho messo nel boccale l'acqua, il mezzo cubetto di lievito, lo zucchero e l'olio d'oliva, ho poi impostato  2 minuti a 37° velocità 1.
Ho aggiunto la farina ed il sale quindi poi  ho impostato  30 secondi a velocità 7 per proseguire poi per altri 5 minuti a velocità spiga, che ha lavorato il mio impasto.
Alla fine ho lasciato lievitare l'impasto dentro il boccale chiuso fino a che non è uscito dal misurino.

Ho versato l'impasto sulla spianatoia ben infarinata, in quanto risulta un po' appiccicoso e  con i polpastrelli ho cercato delicatamente, per non sgonfiarlo, di  allargarlo.
Con una spatola ho tagliato  delle strisce d'impasto cercando di maneggiarlo il meno possibile,  che poi ho ridiviso ancora...
... in tanti tocchetti che sono andata poi ad adagiare, distanziandoli, su una teglia ricoperta di carta da forno
Li ho infarinati e lasciati lievitare ancora fino al loro raddoppio.
Li ho messi a cuocere in forno preriscaldato a 250° per 5 minuti, poi ho abbassato a 230° e continuato a cuocere per altri 20/25 minuti circa, sistemando nella parte bassa un pentolino con tre dita d'acqua: evaporando creerà un po' di umidità che impedirà così alla crosta di seccarsi troppo e alla mollica di rimanere umida.
Mi piace troppo sentire in casa il profumo del pane appena sfornato





domenica 4 novembre 2018

Involtini di mortadella

Anche in questa preparazione ci sono le mani di mio figlio che mi sostituiscono egregiamente...
Gli ingredienti per questa ricetta sono:olio, salsa di pomodoro fatta in casa, o una scatola di pelati,  fette di mortadella, farcite con un composto di :pangrattato, parmigiano grattugiato, aglio, prezzemolo, uovo,  pepe, un po' di latte per ammorbidire l'impasto. 
La quantità degli ingredienti varia secondo quanti involtini si vuole preparare, noi siamo andati ad occhio.
Prima di iniziare a fare gli involtini preparare la salsa di pomodoro, semplicemente mettendo in una padella con un po' d'olio uno spicchio d'aglio, rosolare leggermente ed aggiungere i pelati e lasciare cuocere per qualche minuto.
Fare gli involtini, tuffarli nella salsa, lasciare cuocere per una ventina di minuti  girandoli 
Eventualmente fermare gli involtini con degli stecchini
Semplici, appetitosi e veloci

Torta salata con trio rosette e salsiccia

Questa torta salata l'ho preparata usando un sacchetto di verdure surgelate chiamato "Trio rosette" perché comprende broccoli, cavolfiore e  broccoli romaneschi.

Ingredienti

1 conf. pasta sfoglia
1 conf. Trio rosette 
2 salsicce
besciamella
pepe
parmigiano grattugiato
pangrattato

Procedimento:
Ho cotto le verdure in acqua bollente salata per circa 8 minuti, intanto in una padella ho messo un po' d'olio e la salsiccia sbriciolata per farla rosolare. 
Ho scolato le verdure al dente ed unite in padella alla salsiccia, pepato e mescolato bene.
Ho versato sopra la besciamella,ed ho sistemato il tutto in una pirofila da forno,dove avevo preparato la pasta sfoglia, ho aggiunto il parmigiano grattugiato e una spolverata di pangrattato .
Ho preriscaldato il forno a 200° e cotto la torta per circa 25 minuti
Rimediata una cena con ingredienti che avevo in casa...
Semplice ma gradita, inutile dire che è andata a ruba...

Zuppa di lenticchie e pomodoro

Arrivando i primi freddi, iniziamo a desiderare minestre, vellutate, creme, zuppe...
questa una zuppa di lenticchie con pomodoro
Ingredienti

250 g. lenticchie piccole secche
400 g. pomodori pelati
2 spicchi d'aglio
sedano 
carota
acqua
sale
olio evo
peperoncino 

Procedimento
In una casseruola versare un po' d'olio extravergine d'oliva, mettere l'aglio tritato  e rosolare, tritare ed aggiungere anche il sedano e la carota, continuare a rosolare, quindi aggiungere i pomodori pelati frullati poi  le lenticchie, quelle piccole che non hanno bisogno di ammollo (guardare le indicazioni riportate dal produttore sul sacchetto) si possono tranquillamente cuocere nel pomodoro.
Versare l'acqua, circa il doppio del volume, salare, coprire fino a cottura delle lenticchie, in genere sui 35 minuti.
La densità ognuno sceglie quella che preferisce...
In una scodella mettere del pane bruschettato, un filo d'olio extravergine d'oliva, e per chi lo gradisce un po' di peperoncino tritato...
...ricoprire il tutto con le lenticchie belle fumanti, un filo d'olio evo ed ancora pane bruschettato
Nota:Per chi non trovasse le lenticchie che non richiedono ammollo, oppure avesse fretta, può usare anche quelle che si trovano nei barattoli, regolando però naturalmente i tempi di permanenza sul fuoco.

Patate e salsicce al forno

Questo piatto l' ha preparato mio figlio in una mia giornata no...
Semplice, rustico ma sostanzioso ed economico che soddisfa sempre il palato di tutti.
Ingredienti

patate
salsiccia
olio extravergine d'oliva
sale e pepe
pomodori pelati
origano e rosmarino

Vista la semplicità della ricetta, per  la quantità degli ingredienti ognuno si regola in base ai commensali o ai propri gusti, mio figlio è andato ad occhio come quasi sempre faccio io.

Per il procedimento, prima ha sbucciato le patate, quindi lavate e tagliate a cubetti, all'incirca della solita grandezza.
Ha messo le patate in una teglia coperta da carta forno, le ha condite con olio, sale, pepe ed origano, mescolate bene e aggiunto le salsicce.
Ha sparso sopra dei pomodori pelati schiacciati e mescolato ancora.

Ha aggiunto qualche ago di rosmarino ed infornato a forno preriscaldato a 200° per 35 minuti circa.
Mi dispiace, ma purtroppo manca la foto della preparazione finita, era una giornata proprio no... ma di questa teglia non è rimasto nulla

Fusilli 2R

Perchè Fusilli 2R ?
Semplicemente perchè ho usato rucola e robiola, ingredienti che piacciono molto anche ai miei nipoti, perchè uniti danno al piatto delicatezza  e gusto
Mescolare il pesto di rucola con la robiola, condire la pasta, se necessario aggiungere un po' di acqua di cottura
Per il pesto di rucola, potete trovare la ricetta che uso per prepararlo, cliccando QUI
Una spolverata di parmigiano grattugiato solo per chi gradisce!


Panini di semola integrale rimacinata a pietra

Amo il pane più dei dolci, mi è sempre piaciuto poterlo fare con le mie mani, una grande soddisfazione che ora si è ridotta a metà avendo una mano fuori-uso, ma grazie ai vari macchinari Kenwood, Bimby... che possono impastare per me, ho ripreso a dedicarmi a questa arte che avrei voluto approfondire attraverso corsi specifici. Naturalmente le forme che ne ricavo non possono definirsi belle, ma anche se l'occhio vuole la sua parte,  in famiglia sono troppo golosi del pane fatto in casa per stare a guardare l'aspetto.
Ed ecco una prova dei panini fatti con semola integrale rimacinata a pietra

Ingredienti

600 g. farina di semola integrale rimacinata a pietra
340g  acqua
15 g. lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero o miele
1 cucchiaio olio evo
2 cucchiaini sale

Procedimento: Mettere il lievito nell'acqua tiepida insieme al miele o zucchero, mescolare bene fino a sciogliere il lievito.
Versare la farina sulla spianatoia ed iniziare ad impastare aggiungendo l'acqua con il lievito, dopo aver lavorato un po' l'impasto, aggiungere l'olio extra vergine d'oliva ed il sale, e continuare a lavorare.
Mettere l'impasto in un contenitore unto con pochissimo olio, chiuderlo con un coperchio, oppure sigillare con pellicola trasparente  e lasciare lievitare per circa 2 ore, fino al suo raddoppio.
A questo punto, dividere l'impasto  e formare i panini e lasciarli a lievitare ancora fino al loro raddoppio.
Inciderli con un coltello affilato, spolverizzarli con un po' di farina, infornarli in forno preriscaldato a 230° per 40 minuti
Sfornarli e lasciarli raffreddare
Non sarà il massimo della bellezza, ma lavorando con una sola mano, sono abbastanza soddisfatta...quello che conta è la bontà!
Questo l'interno...
Per chi volesse usare il Bimby, vi metto i passaggi che ho fatto con il mio TM5.
Ho messo nel boccale acqua , lievito e zucchero ed ho impostato 2 minuti a 37° velocità 2
Ho aggiunto la farina, l'olio evo ed il sale,  ho fatto impastare 3 minuti a modalità spiga.
Per il resto seguire il procedimento normale che ho descritto sopra.

mercoledì 24 ottobre 2018

Torta compleanno Martina

Il 12 ottobre ormai è passato, ma non potevo non pubblicare il compleanno di mia nipote, non me lo avrebbe mai perdonato...

BUON COMPLEANNO MARTINA 


Un semplice pan di spagna farcito con nutella e panna, decorato con la cialda di Frozen e rifinito con pavesini e fiocco rosa.
Per la ricetta del pan di spagna cliccate QUI  troverete ricetta e foto dei vari passaggi di un'altra torta di compleanno.

Tortino di patate ripieno di pancetta affumicata e scamorza

Questa la ricetta che mi è stata richiesta, un semplice tortino di patate con ripieno...
Ingredienti

800 g. patate
40 g. di pangrattato
4 cucchiai di fecola di patate
1 cucchiaio d'olio d'oliva
sale, pepe
mezza bustina di lievito istantaneo
mezzo cucchiaio  di noce moscata 
mezzo cucchiaio di rosmarino tritato
100 gr. pancetta affumicata
100 g. scamorza 
50 g. parmigiano reggiano

Procedimento  
Pelare le patate, tagliarle a cubetti e cuocerle a vapore.
Schiacciare le patate cotte ed iniziare ad aggiungere gli altri ingredienti, sale, pepe, olio d'oliva, metà pangrattato, lievito, lavorare l'impasto, aggiungere ancora il rosmarino, la noce moscata e la fecola, lavorarlo ancora bene per amalgamare tutti gli ingredienti e renderlo omogeneo.
Oliare e cospargere con del pangrattato una pirofila, versare metà composto e compattarlo cercando di conferire il solito spessore.
Aggiungere la farcitura,pancetta affumicata a dadini, scamorza e parmigiano grattugiato.
Terminare ricoprendo il tortino sbriciolandoci sopra l'altra metà del composto, cercando di sigillare i bordi con una forchetta, cospargere con il pangrattato rimasto ed infornare...
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti circa
Il tortino deve risultare dorato

Un 'altro ottimo tortino con le patate è questo: Tortino di patate e porri cliccate sulla scritta che vi porterà alla ricetta