venerdì 12 settembre 2008

Topolini

Un'ottima strategia per far mangiare dei bambini inappetenti, è anche presentare loro un piatto creato lasciando libero spazio alla fantasia.
Anche i piccoli come gli adulti prima mangiano con gli occhi poi con la bocca...
Per realizzare questo semplicissimo piatto per il mio nipotino Matteo, ho usato delle patate lesse, amalgamate con del prosciutto cotto macinato fine e un pizzico di sale.
Lavorando l'impasto con due cucchiai ho dato la forma al corpo del topolino, le orecchiette e la codina, li ho ricavati dai wurstel, mentre gli occhi sono fatti da minuscoli pezzettini di carota.
Nel piatto insieme ai topolini, scagliette di parmigiano, carotine, piselli oppure mais.
I mucchietti di paglia li ho fatti con patate tagliate finemente e fritte.

Matteo ha gradito e non si è fatto pregare per mangiare, quindi per me obiettivo raggiunto! :))

6 commenti:

  1. Brava!
    La devo provare con Camilla!
    Martina

    RispondiElimina
  2. ottimi per mia nipote Giulia domani gliele faro'visto che vado da lei,se ti inventi qualche altro piatto....nn sara' male ..ti seguo e ti copio

    RispondiElimina
  3. Sempre carine le tue idee. Vengo sempre a curiosare, per adesso non posso provare le tue ricette, ma chissà prima o poi....

    RispondiElimina
  4. Ma veramente carina, questa idea! La giro subito ad un paio di amiche con i bimbi piccini... Bacioni! Spero che la tua mamma stia meglio. Un abbraccione forte.

    RispondiElimina
  5. Ma che nonna meravigliosa che sei!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutte. Questa è solo un'idea, a chi non piacessero i topolini, si può fare qualsiasi altro animale. Anche l'impasto che io ho fatto unendo prosciutto cotto, perchè piace a mio nipote, si può variare, come giustamente mi suggeriva Maria con tonno, che con le patate ci sta benissimo.

    RispondiElimina