domenica 21 marzo 2010

Frittelle di riso di San Giuseppe - Sorteggio e premi

Come promesso, anche se come al solito in ritardo, ecco le frittelle di riso, che come da usanza toscana, ho preparato il 19 marzo, San Giuseppe e festa del papà.
Di ricette per queste frittelle ce ne sono diverse:
- c'è chi mette l'uvetta, ma non piacendo ai miei figli, io non la metto mai
- c'è chi mette la farina e chi no, questa volta ho voluto provare a farle senza, come da ricetta che ho trovato in rete
- c'è chi come mio fratello, le ha personalizzate provando a mescolare all'impasto anche un po' di farina di cocco, e devo dire che sono veramente ottime
- c'è chi, una volta cotte, le passa nello zucchero semolato, chi mette zucchero a velo e chi niente; io le ho sperimentate tutte e tre e devo dire che sono molto buone anche senza aggiunta di zuccheri vari.


Questa ricetta, come ho già detto, l'ho trovata in rete e precisamente qui: Idee ricette dove si trova anche il passo passo del procedimento, quindi la ricopio integralmente, anche se io ho usato metà dosi, come faccio di solito quando sperimento nuove preparazioni.

Ingredienti per circa 35-40 frittelle:

- 200 gr di riso
- 600 gr di latte
- 300 gr di acqua
- 2 uova
- 80 gr di burro
- 80 gr di zucchero
- uva sultanina (opzionale)
- 2 cucchiai di Rum (o Vinsanto o Marsala)
- buccia di limone grattugiata
- buccia di arancia grattugiata
- 1 pizzico di sale
- olio di semi per friggere


Procedimento

Mettete il latte con l’acqua in una pentola capiente.
Fate scaldare il latte, quindi aggiungete un pizzico di sale e metà del burro (40 gr)
A questo punto aggiungete metà dello zucchero facendo sciogliere bene.
Buttate quindi il riso e aggiungete la scorza grattugiata del limone (oppure la buccia intera che farete bollire insieme al riso)
Fate cuocere a leggero bollore fino a che il latte si sarà assorbito tutto, quindi aggiungete il rimanente zucchero e burro e mescolate.
Spengete il gas, togliete dal fuoco e fate raffreddare il riso alcune ore (anche tutta la notte, come da tradizione); l’impasto raffreddato deve essere duro da lavorare con il cucchiaio; aggiungete i tuorli d’uovo leggermente sbattuti e mescolate bene.
Montate gli albumi a neve ferma, aggiungeteli al riso e mescolate bene aggiungendo anche il rum (e l’uvetta, se vi piace…)
Mescolate nuovamente fino ad ottenere un composto omogeneo che deve essere abbastanza duro (se non lo fosse aggiungete un cucchiaio di fecola)
Nel frattempo mettete a scaldare l’olio in una padella; aiutandovi con due cucchiai (precedentemente immersi nell’olio bollente) create una pallina di composto e immergetela nell’olio bollente.
Ripetete il procedimento mettendo a friggere altre frittelle (non troppe) nell’olio bollente; fate dorare le frittelle, quindi scolatele con una schiumarola e mettetele in un piatto su un foglio di carta assorbente (es. scottex)
Passare le frittelle nello zucchero semolato (o zucchero a velo, se preferite)
E servitele calde o tiepide!


Ed ecco l'interno che è cremosissimo, come dice l'autrice della ricetta.



Ed ora vi vorrei far conoscere anche l'iniziativa di Marsettina di "Sempre in cucina con allegria" che per festeggiare le 150.000 visite al suo blog, a chi sarà partecipe, sorteggerà un dono.
Naturalmente per partecipare va postato il suo banner nel proprio blog con il link dell'iniziativa.
La scadenza è fissata per il 16 aprile, ma vi consiglio caldamente di andare a visitare il suo blog perchè oltre le spiegazioni dettagliate, troverete veramente di tutto e di più e ne rimarrete entusiasti.
Ancora tantissimi complimenti a Marsettina per lo splendido traguardo raggiunto!



Un ringraziamento particolare ancora a Marsettina che mi ha onorata di questi due premi
.



Come ho già detto altre volte, accetto ben volentieri i premi che mi volete donare, ma purtroppo non ho tempo per poter stare a ridistribuirli, quindi come al solito li dono a mia volta, a chi passerà di qui e vorrà accettarli.

5 commenti:

  1. Ciao :)

    Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

    Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

    Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

    Raccolta ricette di cucina


    Spero di averti incuriosita. :P

    Ti auguro buona giornata,

    elena.

    RispondiElimina
  2. Ciao Luciana come stai?
    Che bontà le tue frittelle di riso, le voglio provare a fare, grazie

    RispondiElimina
  3. Sai che non le ho mai mangiate... mi tentano tantissimo!!! Mi copio la ricetta e vedremo. Grazie - Maura

    RispondiElimina
  4. @ Grazie Elena per il tuo invito, tanti auguri di Buona Pasqua!

    @ Grazie Marina, un abbraccio

    @ Grazie a te Maura!

    RispondiElimina
  5. Sarebbe bello incrementare una raccolta delle ricette toscane fatte a base di riso...

    RispondiElimina