giovedì 21 luglio 2011

Marmellata di latte

Dopo l'inverno non piacevole che ho trascorso, aspettavo in gloria la fine della scuola, per vedere se riuscivo finalmente a riprendermi, ma ho l'impressione che dovrò abituarmi a convivere con i problemi di salute che non vogliono abbandonarmi... ma con questo non voglio assolutamente abbattermi, così facendo non potrei che peggiorare la situazione, quindi meglio addolcirsi la vita con questa deliziosa Marmellata al latte, che offro anche a voi.


La marmellata al latte non l'avevo mai fatta e neppure assaggiata, ma un giorno una carissima amica, Muriel, che la stava preparando, mi ha convinto della sua bontà, ed allora perchè non provarla?
Usando la sua ricetta mi sono messa all'opera...

Ingredienti


1 litro di latte intero
170 gr. di zucchero bianco
170 gr. di zucchero di canna
1 bacca di vaniglia


Procedimento


Il procedimento è semplicissimo, versare in un pentolino il latte intero, gli zuccheri e la bacca di vaniglia, precedentemente incisa a metà nel senso della lunghezza, così potrà sprigionare al meglio il suo aroma, e fare cuocere dolcemente per 2 ore.


Ed ecco a cottura avvenuta, messa a raffreddare...


Per il momento l'ho sperimentata a colazione... ed è favolosa!


... ma da sperimentare anche nelle crèpes, per farcire torte...

Nelle foto si possono notare  il piattino/vassoio e la coppa mini bowl di Atmosfera Italiana, sempre utili e gradevoli da usare in mille occasioni

Curiosità sulla vaniglia...   Appartenente alla stessa famiglia delle orchidee, la pianta da cui si ottiene l'aroma noto come vaniglia è originaria del Messico ma coltivata in tutte le regioni tropicali, in Africa e in Oceania.
I baccelli contenenti i preziosissimi semi sono raccolti quando non hanno ancora raggiunto la completa maturazione (contrariamente, tenderebbero a spaccarsi perdendo parte del loro valore commerciale) e sono sottoposti quindi a particolare processo prima di fermentazione e poi di essiccazione.
A causa delle difficoltà di fecondazione e quindi di produzione, la vaniglia naturale è estremamente pregiata, per questo motivo gran parte degli aromi utilizzati nell'industria così come nella pasticceria casalinga sono di origine sintetica.
Nei prodotti alimentari ne deve essere dichiarato l'utilizzo con la dicitura "aroma di vaniglia" , mentre per quelli contenente vera vaniglia la dicitura è "estratto di vaniglia naturale".

Questa ricetta partecipa al Contest:
Creiamo con lo zucchero di  Deborah
 

31 commenti:

  1. non l'avevo mai sentita !! Ma è una meraviglia, mi copio la tua ricetta e la preparo ai miei bimbi !!
    ciao a presto

    RispondiElimina
  2. Come da buona casalinga madre e nonna sei sempre attiva in tutto.
    Complimenti cara Milù le tue marmellate sono favolosamente buone.
    Buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. mi sembra una cosa molto semlice, ma deve essere buonissima, da provare

    RispondiElimina
  4. Grazie Mascia e benvenuta! Ciao

    RispondiElimina
  5. Caro Tomaso, mi piace molto essere attiva e coccolare sia i familiari che gli amici. Buona serata a te ed alla tua dolce metà.

    RispondiElimina
  6. Azzurra, è piuttosto dolce ma ottima! Provala mi saprai dire... ciao

    RispondiElimina
  7. Leggermente diversa la mia versione: provata ieri per riempire i muffin al cioccolato!!!!
    ;-)

    RispondiElimina
  8. wow ma che buona ricetta salvata,è da provare assolutamente

    RispondiElimina
  9. Fra, questa è la prima versione che ho provato e mi è piaciuta molto, ne proverò anche altre ;)

    RispondiElimina
  10. Mhh,deliziosa questa marmellata al latte!complimenti!mi spiace per i problemi di salute :/ ma fai bene a non abbattarti,come giustamente dici, sarebbe solo peggio, un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Grazie anche a te, la marmellata è deliziosa ed io continuerò a lottare per la mia salute :) un abbraccio

    RispondiElimina
  12. che meraviglia!
    voglio provare!
    ciao e grazie!!!
    baci carla

    RispondiElimina
  13. Da provare subito, e si può conservare per più giorni??

    RispondiElimina
  14. ma che bella novita'!!!!bravissima^;^ dev'essere squisita!!!io la segno...ci provo^;* grazie della ricettina e complimenti!!!

    RispondiElimina
  15. Complimenti ti è venuta benissimo.


    auguroni per la tua salute.


    ciao

    RispondiElimina
  16. Sì Maria, in frigo, si può conservare per più giorni come le altre marmellate, così almeno ho letto in giro nel web.
    C'è chi a questa ricetta aggiunge il bicarbonato per dargli solo più colore, diventa una crema più scura, ma a me non interessa, mi piace così.
    Penso che mi durerà poco, perchè intendo fare con questa altri esperimenti... ;)

    RispondiElimina
  17. Grazie Elisabetta, provala poi mi saprai dire... :)

    RispondiElimina
  18. Grazie Alice, quello che più mi preme in questo momento è proprio la mia salute.

    RispondiElimina
  19. Ciao Milù!! Mi fa molto piacere trovare questa ricetta nel tuo blog, per me che sono argentina il dolce latte è delle cose più buone che abbiamo!!! anche se è un po piu denso quello che compriamo però la tua è una versione giustissima!! Top secret: viene molto buono se lo fai col latte condensato. Oggi mi hai fatto felice!!!

    RispondiElimina
  20. Mai provata una marmellata simile, segno la ricetta...carino il tuo blog mi sono unita ai tuoi lettori fissi, ciao SILVIA (se ti va passa da me)

    RispondiElimina
  21. Che delizia...mi piace proprio. Brava cara, non ti abbattere e vedrai che ti rimetterai presto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Silvina mi hai fatta felice tu lasciandomi questo commento e dandomi dei consigli :)
    Mi piace moltissimo e la prossima volta proverò come mi hai sussurrato tu ;)) Benvenuta

    RispondiElimina
  23. Forte Milù....domani so cosa fare, ma per la conservazione come mi attrezzo?

    Un bacetto

    Fabi

    RispondiElimina
  24. Silvia anch'io è la prima volta che la provo e ne sono rimasta soddisfatta, provala poi mi saprai dire. Grazie per esserti iscritta tra miei lettori, benvenuta!
    Certo che passerò da te! :)

    RispondiElimina
  25. Grazie Deborah, la mia forza per ora è che non mi lascio abbattere facilmente! ;)un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Ciao Fabiana, per la conservazione ho letto in giro, che si tiene in frigo in barattolini di vetro come per le altre marmellate. Io è la prima volta che la provo, non riuscirò a vedere se si conserva bene, mezza me l'hanno già sequestrata, e domani se riesco voglio fare alcuni esperimenti... ;)
    Bacetti a te :)

    RispondiElimina
  27. Ma che buona che deve essere questa marmellata, ti faccio i miei complimenti e mi aggiungo ai tuoi follower. Un abbraccio; se ti va passa d ame. buona notte

    RispondiElimina
  28. Grazie Stefania, passerò sicuramente :)

    RispondiElimina
  29. Anche questa è perfetta!!! L'aggiungo subito :-) Grazie di cuore per la partecipazione !

    RispondiElimina