mercoledì 13 luglio 2011

Pane alla birra - Belgio

Nonostante il caldo torrido, continuano i miei esperimenti... questa è la volta del "Pane alla birra"


Un pane morbido e soffice, del Belgio, ideale per accompagnare qualsiasi pietanza.
Dal solito libro "Pane fatto in casa da tutto il mondo" ecco la ricetta.

Ingredienti


300 gr. di farina 00
200 gr. di farina di segale
250 ml. di birra
30 gr. di lievito fresco
30 gr. di zucchero
15 gr. di sale
1 uovo
50 ml. d'olio evo


Per la glassa

100 ml. di birra
30 gr. di farina di segale
1 cucchiaio di sale

Preparazione: 20 minuti + 1 ora e 30 minuti di lievitazione

Cottura: 20/25 minuti


Procedimento

In una ciotola mettete il lievito sbriciolato e lo zucchero.


Versate a filo la birra e mescolate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto omogeneo.
In una ciotola grande setacciate insieme le due farine, io ho usato quelle di Molino di Chiavazza, e fate la fontana.
Nel mezzo unite l'uovo, l'olio e la birra con il lievito.


 Impastate bene.


La massa si presenterà molto appiccicosa, aggiungete quindi, se necessario, un po' di farina bianca.
Ungete la pasta con l'olio...


... e lasciatela lievitare per mezz'ora in una ciotola sigillata con pellicola trasparente.


Successivamente sgonfiatela con la mano chiusa  a pugno...


... e proseguite la lievitazione per altri 20 minuti.


Rovesciate l'impasto sulla spianatoia infarinata con la farina di segale e dividetelo in 6 parti uguali.


Preparate la glassa mescolando in una ciotola la farina di segale, il sale e la birra.
Modellate 6 pagnottelle larghe e piuttosto piatte, sistematele su una teglia e spennellatele con la glassa.


Fate lievitare lontano da correnti d'aria per circa mezz'ora. 


Cuocete in forno caldo a 220°C per 20-25 minuti.



Sfornate e lasciate raffreddare.


La curiosità di vedere l'interno era troppa ... è stato tagliato ancora caldo...


Qui invece spezzato con le mani...


Favoloso! La crosticina risulta croccante e l'intermo morbido e soffice.

10 commenti:

  1. ADORO IL PANE! QUESTO DEVE ESSERE UNA BONTA'! CIAO

    RispondiElimina
  2. Che buoniii, complimenti per la spiegazione dettagliata ,non si può sbagliare nel rifarli..
    baci

    RispondiElimina
  3. ti è venuto fuori proprio un pane bello da vedre e buono da mangiare..lo proverò main settembre ora vado un po' in ferie..buona serata

    RispondiElimina
  4. Luciana la farina di segale non mi piace ma il tuo pane è meraviglioso.
    Mi attira l'idea di usare la birra. Che ne dici se ci provassi con solo farina bianca? Oppure, escludendo la farina di segale? Grazie

    RispondiElimina
  5. @ Sì Mary è venuto proprio bene, sono abbastanza soddisfatta anche di questo esperimento :)

    @ Ombretta a noi è piaciuto molto :)

    @ Grazie Luana, quando posso, cerco di pubblicare passo passo la preparazione, ma spesso non è facile lavorare e fotografare insieme :) baci

    @ Buone ferie Grazia e grazie :)

    @ Laura ti devo confessare che la farina di segale non mi è mai piaciuta neppure a me, ma curiosa come sono ho voluto sperimentare questa ricetta, e ti posso assicurare che il pane si è volatizzato e ancora non era ben raffreddato. E' piaciuto molto a tutti, anche a chi non amava la farina di segale, forse perchè aveva un gusto gradevole, non so se dipenda dalla birra, dal tipo di farina usato... Per quanto riguarda l'usare la birra con solo la farina bianca non ti saprei dire perchè non ho ancora provato, anzi se provi tu, fammi sapere ;)) grazie

    RispondiElimina
  6. Ti faccio sapere, grazie Luciana

    RispondiElimina
  7. ciao, capito qui per caso e guarda che meraviglia di blog e di ricetta!! adoro preparare impasti lievitati e da poco ho comprato una macchina del pane... sicuramente proverò a preparare questo pane alla birra, mi intriga tantissimo! ^^

    A presto :)
    Benedetta

    RispondiElimina
  8. @ Grazie a te Laura :)

    @ ... e pure buone!:) Grazie Mirtilla

    @ Grazie Benedetta e benvenuta :)

    RispondiElimina