lunedì 12 marzo 2012

Una domenica a Pedavena e Bassano del Grappa

Una domenica diversa, una gita organizzata, visita alla Fabbrica della Birra a  Pedavena con sosta  a Bassano del Grappa.
Devo ammettere che non amo la birra alla follia, ma sono molto attratta, da tutto ciò che può  far aumentare il mio bagaglio culturale, quindi domenica mattina all'alba, nonostante i malanni stagionali che non vogliono sapere di abbandonarmi,  sono partita alla volta di Pedavena.
Una splendida giornata di sole mi ha accompagnata in questo interessante percorso...



Pedavena, località di villeggiatura situata su splendide colline e dominata dalle vette dolomitiche, è famosa per la grande fabbrica di birra, fondata dai fratelli Luciani, Luigi, Sante e Giovanni nel lontano 27 marzo 1987. 
Fin dagli inizi ebbe un grande successo, grazie allo spirito imprenditoriale del gruppo fondatore e all'utilizzo di materie prime di elevata qualità: l'acqua oligominerale delle Dolomiti bellunesi, il luppolo profumato e il lievito purissimo.

 Il mastro birraio che fa da guida, narra la storia dalla nascita di questa fabbrica, elencando le varie vicissitudini nel corso degli anni, fino ad arrivare ai giorni nostri.
I suoi racconti dettati dal cuore, perchè vissuti personalmente, hanno toccato profondamente anche i molti visitatori presenti. 
La splendida sala cottura che risale al 1927, realizzata con una eccellente lega di rame, completa di marmo, con mosaici e stucchi, che a distanza di tanti anni conservano ancora il loro splendore.
All'interno un grande ristorante dove si può mangiare e bere birra a volontà...
Il mio menù:
... non è stato sicuramente un piatto vuoto...ma purtroppo non ho foto dei piatti serviti.
Antipasti: Crudo di Parma- Speck del Cadore- Bresaola al limone-tortino alle verdure-involtino della casa.
Primi piatti: Risotto alla birra-Casunziei ai semi di papavero-Spatole allo speck
Secondi piatti: Piatto Pedavena (gulasch, carrè di maiale, wurstel, canederli, crauti, polenta)
Dolce: Gelato ai frutti di bosco- Strudel
Acqua-Vino-Birra Pedavena-Caffè

Nel pomeriggio, partenza per...


Sul ponte di Bassano, noi ci darem la mano, noi ci darem la mano...
... ed un bacin d'amor, ed un bacino d'amor, ed un bacin d'amor...
Concludo questo lungo post, ingolosendovi con alcuni prodotti locali...
Ho pubblicato solo una piccola parte di foto, chi è interessato a vederne altre ancora può cliccare QUI

6 commenti:

  1. caterina zaffora12 marzo 2012 23:31

    Il tuo viaggio sicuramente interessante e' reso piacevole dalla bella giornata primaverile che si nota dalle foto, mi fa piacere che ti sarai divertita ad arricchire il tuo bagaglio culturale , sono certa che il tuo raffreddore almeno in parte l'hai lasciato sul ponte di Bassano.

    RispondiElimina
  2. Cara Milù mi hai fatto emozionare parlandi di quei splendidi posti quella strada quei luoghi tanto a me cari sono rimasti nel mio cuore,
    ricordo la birreria ancora Quando aveva il nome italiano li è veramente belè come essere in paradiso il tpico stivale di birra credo che esista ancora!
    Cara amica se vuoi da me ci serabbe un premio pe chi la desidera.
    Ciao e buona giornata asmica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. ciaoo cara
    complimenti della Turquia

    http://laracroft3.skynetblogs.be http://lunatic.skynetblogs.be

    RispondiElimina
  4. Speriamo proprio che il tuo piatto non sia rimasto vuoto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio piatto non è rimasto affatto vuoto... anzi ho mangiato molto bene e la vostra birra è riuscita a conquistarmi :)

      Elimina
    2. Ci fa molto piacere Milù e speriamo che tu possa venire a trovarci presto di nuovo :)
      Complimenti per il tuo blog e per i tuoi appassionati post :)

      Elimina