domenica 28 dicembre 2014

Neve e ricordi...

E' arrivato l'inverno... 


Oggi la prima nevicata della stagione ed un piccolo sfogo…  

Siamo passati all'improvviso da calde giornate primaverili  al gelido inverno… cielo  di un colore bianco-ghiaccio, coperto da fiocchi di neve che scendono prima piano poi sempre più forti e copiosi, rumori ovattati, le case senza luce, illuminate da candele, i primi disagi sulle strade … in questo silenzio innaturale, si odono solo le voci allegre e felici dei bambini, ma il mio cuore è pieno d’angoscia…
Il mio pensiero torna ad un giorno  in cui le strade erano ricoperte di neve e ghiaccio, camminare era un’impresa, ma per le auto ancor di più… ripenso ancora a quel fischio acuto di una sirena che squarciava il silenzio… quell’ambulanza che non riusciva ad andare avanti… quell’elicottero, che causa brutto tempo, non si sognava neppure di decollare per soccorrere un uomo che stava morendo… quell’uomo era mio fratello, e da quel giorno non c’è più!
Sono consapevole che la neve faccia la felicità di molti, non solo dei bambini, ma anche chi, grazie a questa ,  lavora guadagnando il pane per la propria famiglia.

 Non mi sono mai permessa di giudicare o criticare chi la pensa in modo diverso da me, ho sempre rispettato, com’è giusto che sia, le idee altrui, ma vorrei che anche gli altri lo facessero, come in questo caso, rispettando un dolore sempre vivo.

sabato 27 dicembre 2014

Porta candele o sottobicchieri all'uncinetto

Proseguendo in tema natalizio... questi alcuni pensierini che ho preparato per le mie colleghe.


Porta candele all'uncinetto

Questo lavoro l'ho fatto seguendo un'idea della mitica 
Oana Oros Bonacorsi

Ho usato un cotone bianco che va bene per ogni tipo di arredamento...
.. ho cercato di renderlo natalizio usando un nastro con brillantini e doppio fiocchetto bianco-rosso
Terminate le feste  è possibile cambiare decorazione, ad esempio inserendo nastrini colorati negli spazi vuoti...
Usando solo la base di questo lavoro si possono fare anche dei sottobicchieri...
Ho confezionato i pensierini inserendoli in una busta trasparente, dopo averli adagiati su di un cartoncino colorato dove ho scritto anche gli auguri!

Il video...

Natale a scuola... con video

Dopo la mia famiglia viene il lavoro che amo moltissimo, nonostante ormai sogni la pensione che mi fanno rincorrere, finchè sarò in servizio continuerò a dare tutta me stessa come ho sempre fatto, dividendomi tra casa e scuola, anche se sempre più spesso ci sono genitori che  ne farebbero passare la voglia...

Il nostro lavorino di Natale, sono state delle candele profumate, che avevo già, in precedenza sperimentato, potete trovare le spiegazioni cliccando QUI


Il bigliettino è stato preparato utilizzando un foglio di carta che i bambini avevano fatto durante una Visita guidata al Museo della Carta di Pietrabuona


Ogni anno, a scuola, prima delle vacanze natalizie, viene organizzata una piccola festa per fare gli auguri ai genitori, ai nonni...  a tutti coloro che partecipano al piccolo spettacolo offerto dai bambini.
Quest'anno purtroppo l'organizzazione ha lasciato a desiderare, ma non possiamo che essere orgogliose dei bambini, che non si sono persi d'animo ed hanno offerto ai presenti, con la loro semplicità, il loro entusiasmo alcune canzoncine natalizie.

Una di queste...


Anche dopo la festa, nella scuola, continuano allegri a cantare...

Un po' di Natale...

Neppure gli auguri di Natale..., sono imperdonabile, non  cerco e non voglio cercare giustificazioni per la mia assenza, siamo in clima festivo, cerchiamo di godercelo al meglio uniti alle nostre famiglie.
Un vecchio detto popolare dice:"Ogni lasciata è persa..." ed io sto cercando di vivere alla giornata, godendomi il più possibile la mia famiglia, i miei nipotini che crescono a vista d'occhio, e non c'è cosa più bella che seguirli nel loro percorso di vita... le prime parole ed i primi passi della piccola Martina, la sua grande passione per le bambole, le canzoncine... il mio piccolo grande chef Matteo, che si sta trasformando in un bel ragazzo che farà strage di cuori femminili, il suo odio/amore per la scuola, la sua grande sensibilità...
Meglio che mi fermo qui, quando inizio a parlare della mia famiglia, dei miei nipoti in particolare, ma anche del mio lavoro sono un fiume in piena, e non mi fermerei mai.

Il mio albero di Natale

... quest'anno avevo deciso di cambiare addobbi, ma purtroppo non ce l'ho fatta, ho usato quelli dello scorso anno aggiungendone dei nuovi.
Alcuni particolari...

lunedì 8 dicembre 2014

Buon compleanno Matteo

Eccomi di nuovo a tentare di pubblicare qualcosa... di cose ne avrei molte, ma purtroppo è un periodo negativo che mi auguro passi presto...dico sempre così, ma la speranza è l'ultima a morire...
Ho deciso di fare un post, non potevo e non volevo far passare il compleanno di mio nipote Matteo senza un pensiero per lui.

Buon compleanno tesoro mio

Pensando a te...

Già undici anni caro il mio ometto
il tempo vola anche se non l'ammetto.
Se chiudo gli occhi ti rivedo traballante
che cerchi la mia mano rassicurante.
Come allora... ti ricordo con amore
potrai contare su di me a tutte le ore.

Ecco la prima torta di Matteo, fatta dalla mamma Susanna, con mascarpone e nutella nell'impasto, era delicatissima, una delizia.
Appena possibile mi farò dare la ricetta.

Questa la torta che ho fatto io, un pan di spagna farcito con una crema di mascarpone, ricoperta di panna montata e decorata semplicemente con degli smarties.
Questo l'interno della torta che è sparita in un baleno, appena il tempo di fare la foto...
Con resti del pan di spagna, dato che in cucina non si getta nulla, ho fatto dei pasticcini...
Matteo e lo zio Luca...
... hanno preparato delle gelatine alla frutta.